Dopo Resident Evil 3 Remake – Il futuro della serie

il

Manca davvero poco al ritorno del Nemesis. Dal 3 aprile, infatti, l’arma biologica comincerà a braccare gli “ignari” giocatori nei panni di Jill Valentine mentre è intenta a lasciare per sempre Raccoon City. Inutile dire come quest’ultima fuga non sarà così semplice.
Su PlayStation 4, Xbox One e PC il terzo capitolo, anno 1999, torna grazie ad un remake sulla falsariga di quello che abbiamo potuto ammirare lo scorso anno nei confronti di Resident Evil 2, la cui formula ha permesso a Capcom di piazzare 5,8 milioni di unità.

Quale sarà il prossimo Resident Evil?

Data la qualità dell’operazione, i fan hanno fin da subito cominciato ad invocare un Resident Evil 3 Remake. La poca distanza d’uscita tra i due giochi (poco più di un anno) ed alcune dichiarazioni hanno messo in luce come i due giochi, in realtà, sarebbero stati concepiti per uscire in un unico pacchetto. Questo perché, come sappiamo, le disavventure di Leon, Claire, e Jill si svolgono tutte a Raccoon City pochi giorni prima della sua distruzione. I problemi che il team di sviluppo ha riscontrato nel capitolo del Nemesis, hanno fatto sì che i due capitoli prendessero due strade diverse. A sopperire ad un pacchetto sulla carta poco longevo per la presenza di un’unica campagna, è stato affiancato Resident Evil: Resistance (ex Project Resistance). Inoltre, la poca presa sui giocatori che il multiplayer asimmetrico presenta lo avrebbe reso tanto debole da non poter resistere ad un’uscita come titolo stand-alone.

Se Resident Evil 3 appariva, per molti, un passo scontato da parte di Capcom, diventa adesso difficile prevedere con quale incarnazione la serie survival horror si presenterà nei prossimi anni.

Resident Evil 8

Dopo i due remake e l’esperienza multigiocatore, l’azienda giapponese dovrebbe essere al lavoro per sfornare un nuovo capitolo numerato. Recenti leak lo vorrebbero in continuity con quel Resident Evil 7 uscito nel 2017. Dovremo dunque vestire nuovamente i panni di Ethan Winters, supportato da Chris Redfield e alle prese con una struttura medievale in una location innevata. Farebbero poi la propria comparsa come nemici dei lupi mannari.

Sembra però che il gioco stia subendo più volte dei reset. Non dovremmo dunque vedere l’episodio otto come titolo di lancio di PlayStation 5 e Xbox Series X già questo 2020 né l’anno successivo. Un grattacapo dovrebbe essere il dilemma legato alla scelta della prima o terza persona, un bivio che prima d’ora pochi avrebbe messo in conto. Va poi deciso se ripiegare ancora una volta su una vicenda collaterale oppure tornare a legarsi al filone della minaccia bioterroristica e dell’Umbrella.

Il Remake di Resident Evil: Code Veronica

Nel caso volessimo ripiegare su un ulteriore remake, sarebbe da prendere in considerazione Resident Evil: Code Veronica, da alcuni considerato il vero terzo capitolo. Questo perché è l’episodio del franchise che presenta l’alternanza di protagonisti in doppia campagna, anche se in questo caso non parallele ma successive, le quali potevamo vedere sia nel capostipite che nel secondo capitolo. Cosa che non succedeva, come abbiamo già specificato sopra, con il capitolo con protagonista Jill. Fu però quest’ultimo gioco ad accaparrarsi il posto di episodio numerico, poiché Capcom, per un contratto con Sony, era obbligata a pubblicare tre capitoli numerati sulla prima PlayStation.

Il marchio di spin-off e l’uscita nel 2000 sulla sfortunata Sega Dreamcast non permisero al gioco di esplodere completamente. Tutto ciò nonostante la vicenda riprendesse come protagonisti Claire e Chris e riesumava un Albert Wesker creduto morto. Se da un lato apparirebbe quindi rischioso un remake di Code Veronica, dall’altro in aiuto del gioco potrebbe arrivare una formula ormai consolidata di riproposizione dei classici e la riaffermazione di Claire come personaggio di richiamo, recentemente svecchiato proprio con Resident Evil 2 Remake.

Il terzo capitolo della serie Revelations

Nel futuro della serie potrebbe però esserci anche posto per un eventuale terzo capitolo della serie spin-off Revelations. Quest’ultima ha debuttato nel 2012 su Nintendo 3DS, con una vicenda che vedeva Jill accerchiata da un nutrito casti di comprimari come Chris e Parker Luciani. Per gran parte del tempo eravamo intenti a scoprire i segreti della Queen Zenobia, una nave da crociera che brulicava di essere infetti dal T-Abyss.
Resident Evil Revelations 2 debutta invece nel 2015 su PlayStation 3, Xbox 360 e PC, con un’inedita formula ad episodi con rilascio settimanale. Questi portavano avanti due campagne parallele, ognuna con una coppia di protagonisti in cui erano delineati il main character, che poteva contare sulle bocche da fuoco, e il support character. Sull’isola russa di Zabytij si ritrovavano per circostanze diverse ma connesse Claire e Moira Burton, da una parte, e Barry Burton e Natalia Korda, dall’altra.

Si potrebbe dunque optare per un nuovo spin-off che possa riprendere qualche altro personaggio che non ha avuto spazio nella trama principale. Tra i personaggi storici potrebbero essere utilizzati Rebecca Chambers e Billy Coen, protagonisti di Resident Evil 0, prequel del capostipite. Questo anche se Rebecca ha recentemente svolto il ruolo di una dei protagonisti in Resident Evil: Vendetta, terzo film in CGI dedicato alla serie. Potrebbe trovare spazio anche un capitolo tutto dedicato ad Ada Wong, anche se la spia finora è sempre apparsa nei giochi in cui era presente Leon, il quale potrebbe comunque apparire come possibile candidato nel caso in cui, nella time-line numerata, Capcom non sia più intenzionata a basarsi principalmente sui personaggi più iconici (vedi il ruolo marginale di Chris nel settimo capitolo).

Carlo Garofalo
Carlo Garofalo
Appassionato di Videogiochi, ha approcciato al medium guardando giocare i genitori con la prima PlayStation. Con un draghetto viola da una parte che riusciva una volta su dieci a raggiungere le varie piattaforme, e dall'altra un povero neo-poliziotto incapace di coordinare i propri movimenti per sfuggire nella parte iniziale alle singolari creature, lo stanco ragazzino ha poi deciso di prendere in mano lui stesso il DualShock.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

RECENSIONI

Little Big Workshop – Recensione

Da amante di strategici e simulativi, ho sempre apprezzato la complessità del proporre sfide organizzative ai giocatori. Passando tra moltissimi esponenti del genere, da...

Space Crew – Recensione

Siamo in un periodo decisamente impegnativo in qualità di videogiocatori. Il mese di ottobre è solito mettere sul piatto una miriade di videogiochi, le...

GUIDE TROFEI

Mafia: Definitive Edition – Guida Trofei

Sviluppato da Hangar 13 e distribuito da 2K Games, è finalmente disponibile sul mercato "Mafia: Definitive Edition", remake del primo capitolo attualmente disponibile su...

Wintermoor Tactics Club – Guida Trofei

Sviluppato da EVC Games e distribuito da Versus Evil, è finalmente disponibile sul mercato "Wintermoor Tactics Club"! Ispirato dall'unione dei giochi da tavolo cartacei...

Project CARS 3 – Guida Trofei

Sviluppato da Slightly Mad Studios e distribuito da Bandai Namco, è finalmente disponibile sul mercato Project CARS 3, nuovo capitolo della nota serie di...

Ghost of Tsushima – Guida Trofei

Sviluppato da Sucker Punch e distribuito da Sony, è finalmente disponibile sul mercato "Ghost of Tsushima"! Dopo l'immensa attesa di un titolo ambientato nel...

Marvel’s Iron Man VR – Guida Trofei

Sviluppato da Camouflaj e distribuito da Sony, è finalmente disponibile sul mercato "Marvel's Iron Man VR"! Completamente in esclusiva per PlayStation VR, Marvel's Iron...