The Last of Us Part 2 – Le nuove dichiarazioni del co-game director

Nell’ultimo developer diary di Naughty Dog siamo venuti a conoscenza che The Last of Us Part II sarà notevolmente più grande e aperto rispetto al primo capitolo, ma dalle nuove dichiarazioni del co-game director giungono nuovi dettagli.

The Last of Us Part II – Sequenze interamente scriptate

Kurt Margenau, co-game director,  ha spiegato che ci saranno degli eventi sceneggiati e pensati come parte integrante della storia che in un primo playthrough, potremo completamente perderci perché saremo da tutt’altra parte nella mappa.

«In questo gioco, ci siamo spinti a tal punto nella realizzazione di un level design aperto che ci sono davvero interi momenti della storia, interi combattimenti, sequenze interamente scriptate che potreste perdervi completamente», afferna Margenau.

Da ciò capiamo che per una visione completa del gioco sarà necessario un secondo o terzo playthrough.

«Sentiamo che, sebbene una porzione della nostra player-base potrebbe non vedere mai queste cose, incontrarle vi darà la sensazione di averle scoperte… conferirà loro questo fascino e questa magia che è unica dei videogiochi»

Vi ricordiamo che The Last of Us Part 2 uscirà per PlayStation 4 il 19 Giugno.

Roberta Avella

Roberta Avella

Nata arrabbiata. Inizia la sua carriera videoludica con la PlayStation One (quando il fratello permetteva). Cresciuta mangiando frutti wumpa tra un jumpscare e l'altro nella tetra Silent Hill. Con il tempo si appassiona alle vicende dei guardiani della Luce che segue come filosofia di vita ”May your heart be your guiding key”. Gioca a di tutto ma predilige il genere RPG e FPS. Nel tempo libero ama leggere romanzi fantasy sorseggiando vino nella colorata e non troppo tranquilla Toussaint.

Lascia un commento

Post Recenti