Kingdom Hearts 3 – Tetsuya Nomura rivela i requisiti per ottenere l’Epilogo e il Finale Segreto

In una recente intervista tenuta con Famitsu, Tetsuya Nomura ha rivelato i requisiti necessari per sbloccare l’Epilogo e Finale Segreto di Kingdom Hearts, che verranno introdotti una volta rilasciate le due patch previste entro il 31 gennaio.

Kingdom Hearts 3 – Tetsuya Nomura rivela i requisiti per ottenere l’Epilogo e il Finale Segreto

Come in ogni capitolo della serie, anche Kingdom Hearts 3 avrà un Epilogo e un Finale Segreto, il cui sblocco di quest’ultimo avverrà una volta soddisfatti determinati requisiti. Nonostante questi due filmati verranno introdotti tramite patch, l’Epilogo potrà essere visualizzato tranquillamente nella galleria del gioco, mentre per quanto riguarda il Finale Segreto, Tetsuya Nomura ha rivelato i requisiti per sbloccare tale filmato in una recente intervista tenuta con la rivista Famitsu. Qui sotto troverete l’intervista gentilmente tradotta in italiano da Rinoa’s Diary:

FamitsuQuali saranno le condizioni per vedere Epilogo e Finale Segreto?
Nomura: Per l’Epilogo basterà aver finito il gioco e, una volta scaricato il giorno dopo l’uscita, sarà possibile vederlo.
Per il Finale Segreto, invece, bisognerà raccogliere un determinato collezionabile chiamato “Lucky Marks”, simboli a forma dell’iconico stemma di Topolino da fotografare. A difficoltà “Principiante” serviranno tutti, mentre alle difficoltà più elevate sarà possibile mancarne qualcuno. A “Esperto” non sono molti, ma i requisiti non saranno elevati neanche a “Normale”.
Famitsu: Ci sono altre condizioni?
NomuraNo, è solo questa. Per questa volta, il filmato segreto può essere visto senza soddisfare richieste multiple.
Famitsu: È quindi semplificato rispetto al passato.
NomuraEsatto. Bisogna considerare anche le esigenze dei nuovi giocatori; volevo che più persone possibili riuscissero a sbloccare e vedere il finale segreto.

Oltre alle condizioni per sbloccare i filmati, Tetsuya Nomura rilascia qualche dichiarazione sul gioco e sul furto delle copie avvenuto a dicembre:

FamitsuPer quanto riguarda la difficoltà, “Normale” non richiede enormi sforzi, si avanza in maniera abbastanza spedita. Questo dipende parzialmente dal fatto che l’IA artificiale alleata è eccellente e cura decisamente bene (è per caso un riferimento ad un certo Papero? ndB)
NomuraLe battaglie sono state realizzate per far sì che il giocatore rimanesse bloccato il meno possibile anche quando rimane bloccato ad un boss, grazie alle varie aggiunte come le diverse forme del Keyblade. Comunque, oltre alla solita difficoltà “Critica”, è possibile anche bloccare l’accumulo di ottenere punti esperienza. Eventualmente si possono anche cambiare le impostazioni dell’IA degli alleati e non ricevere più cure.
FamitsuMi chiedo se ci saranno pezzi di storia e battaglie aggiunte tramite DLC.
Nomura: Attualmente lo staff non può parlare dei dettagli e quindi non abbiamo ancora deciso nulla, ma penso che non rilasceremo nulla sottoforma di piccoli DLC a pagamento a rilascio graduale nel tempo. Oltre ciò, stiamo considerando la distribuzione di piccoli DLC gratis. Vorrei dare priorità al prossimo lavoro invece che pensare ai DLC a lungo termine.
Famitsu: C’è qualcosa che vuoi dire per quanto riguarda il furto delle copie avvenuto il mese scorso in una fabbrica americana?
Nomura: Sembra che quando ci dissero che “una grande quantità di copie erano state distribuite illegalmente e ci sono molteplici leak” l’informazione fosse sbagliata; di fatto, solo 4 copie furono leakate, e la fonte era solo una. In ogni caso è un peccato che chi attende KH III debba incorrere in uno spoiler per questa causa. Per quanto rilasciare contemporaneamente un’opera sia un alto rischio, cercheremo comunque in futuro di rilasciare in futuro le copie fisiche simultaneamente in tutto il mondo.

Vi ricordiamo che Kingdom Hearts 3 è previsto in occidente per il 29 gennaio su PlayStation 4 e Xbox One.

Appassionato di videogiochi e anime sin da tenera età, il suo primo videogioco fu Super Mario 64 per Nintendo 64, col tempo si affezionò alle console di Sony partendo appunto dalla prima Playstation. Oggi è un cacciatore di trofei su Playstation 4, predilige gli sparatutto, i titoli di corse e i picchiaduro, ma gioca veramente di tutto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here