Kingdom Hearts 3 – Presentato il DLC ReMind, disponibile il primo trailer ufficiale

il

Durante la tappa losangelina del Kingdom Hearts Orchestra, Tetsuya Nomura si è presentato sul palco del concerto, dove ha presentato ufficialmente il contenuto a pagamento ReMind di Kingdom Hearts 3.

Kingdom Hearts 3 – Presentato il DLC ReMind, disponibile il primo trailer ufficiale

L’espansione a pagamento di Kingdom Hearts 3 intitolata ReMind è stata presentata ufficialmente da Tetsuya Nomura sul palco del Kingdom Hearts Orchestra, dove ha condiviso una mole di informazioni con i presenti nella tappa losangelina, insieme al nuovo trailer. Ovviamente, se non avete terminato ancora il gioco, sconsigliamo la visione del trailer e della lettura delle informazioni rivelate sul DLC.

  • RikuAqua e Roxas saranno giocabili nelle rispettive battaglie condotte al Cimitero dei Keyblade: nel video vediamo Riku combattere al fianco di Sora, Aqua insieme a Ventus, mentre Roxas è affiancato da Xion e Axel (circostanza questa piuttosto insolita);
  • Il Giovane Xehanort si rivolge ad una figura incappucciata, a cui parla dell’utilità della tunica oscura (quella dei membri dell’Organizzazione XIII) e afferma di avere capito “in un modo terribile”, all’esito del suo “tour tra i mondi”, quanto egli sia necessario. In questa scena possiamo notare che gli occhi di Xehanort non siano gialli ma colore argento: è stato confermato che la sequenza si colloca prima dell’inizio del gioco.
  • Uno dei nuovi Keyblade di Sora sarà il Portafortuna (Oathkeeper);
  • Xigbar e Luxord hanno una conversazione piuttosto enigmatica:
    Luxord: “Xigbar, chi sei tu? …. D’accordo. Non fa una grande differenza per me, in fondo. Continuerò a fare il finto tonto”
    Xigbar: “La vera domanda è: chi sei tu, Luxord?”

Al momento come data di lancio è stato indicato il periodo invernale di quest’anno, mentre non sono stati comunicati prezzi ufficiali per il DLC. Vi ricordiamo che Kingdom Hearts 3 è disponibile su PlayStation 4 e Xbox One.

Matteo Murri
Appassionato di videogiochi e anime sin da tenera età, il suo primo videogioco fu Super Mario 64 per Nintendo 64, col tempo si affezionò alle console di Sony partendo appunto dalla prima Playstation. Oggi è un cacciatore di trofei su Playstation 4, predilige gli sparatutto, i titoli di corse e i picchiaduro, ma gioca veramente di tutto!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

RECENSIONI

GUIDE TROFEI