Wonder Woman (Film 2017) – Recensione Blu Ray

Diana di Themiscira (Gal Gadot), figlia della regina delle Amazzoni Hippolyta (Connie Nielsen), è una ragazza cresciuta su un’isola sconosciuta al resto del mondo. Inizia il suo addestramento con la guerriera Antiope (Robin Wright) nonostante la madre molto protettiva, che nonostante la sua apprensione nei confronti della figlia non può sottrarre la giovane ragazza al suo destino.
L’avventura vera e propria inizia con “l’arrivo” della spia americana Steve Trevor (Chris Pine) che precipita in mare con il suo aeroplano. Diana assiste alla scena e decide di salvarlo da morte certa e, una volta ripreso, il giovane statunitense svela una triste verità: una terribile guerra mondiale sta mietendo vittime nel mondo degli umani, tanti gli innocenti coinvolti. Proprio per questo motivo, Diana, convinta che dietro a tutto ci sia il Dio della Guerra Ares, decide di partire per porre fine a questa tragedia.
E’ questo l’incipit di Wonder Woman, primo film incentrato totalmente su un supereroe femminile, diretto dalla regista Patty Jenkins, che purtroppo non riesce a convincere come dovrebbe; il racconto delle origini di questo personaggio era un tassello da cui bisognava passare per forza vista la prossima uscita del film Justice League, ma sinceramente ci aspettavamo qualcosa di più convincente.
La prima parte del film mette in risalto lo stacco netto tra il mondo di Diana e quello degli umani, differenza che viene mostrata accentuando prima l’equilibrio perfetto del mondo divino, da cui viene la giovane Amazzone, e poi la crudeltà di quello umano, corrotto e da salvare.
I problemi nascono invece sul finale, quando lo spettatore vuole l’azione vera e propria che, purtroppo, non arriva. Sembra tutto molto statico: oltre ad Ares che, invece di diventare un antagonista “cazzuto”, sfocia nel banale, non si nota l’evoluzione di Wonder Woman che rimane anonima dopo una prima parte in cui il personaggio riveste i panni della ragazza ingenua, in quanto non a conoscenza di tante informazioni.

Fatta questa premessa incentrata sulla trama del film, ci addentriamo ora nel succo di questa recensione dedicata al Blu Ray di Wonder Woman, distribuito da Warner Bors, in cui andiamo ad analizzare l’aspetto tecnico ed i contenuti speciali. In commercio nella classica confezione è una Amaray, che contiene solo il disco, a questo film è stata dedicata anche una versione Digibook lenticolare, con artwork differente in copertina ed un artbook interno con tante immagini ed informazioni sul film.Wonder Woman Blu Ray

Recensione del film Wonder Woman su supporto Blu Ray

Formato 2,40:1 e codifica a 1080p sono le caratteristiche tecniche con cui ci viene proposto questo film in alta definizione.
Wonder Woman è stato totalmente girato in digitale con telecamere Arri Alexa e, proprio per questo, ci si aspettavano grandi cose in termini di qualità video. Ovviamente, come ormai Warner ci ha abituati da tempo, le aspettative sono state mantenute e le immagini a schermo raggiungono una qualità sublime.
Tanti i dettagli presenti nelle scene, che vengono messi in evidenza uno ad uno con chiarezza e non perdono di qualità neanche nelle scene più movimentate. Le immagini, ben definite e realistiche, sono caratterizzate da palette cromatiche differenti in base alla scenografia in cui si svolge la scena: si va dai colori chiari, limpidi e brillanti dell’isola di Themiscira per poi passare a tonalità più cupe, tristi e sporche nelle scene in cui viene mostrato il mondo degli umani.
Il contrasto, ben gestito, viene aiutato da un nero senza imperfezioni, solido e profondo, che lascia spazio ad una luminosità sempre ben bilanciata. La resa delle texture perfetta completa il quadro di un comparto video altrettanto perfetto, che non ha nulla da invidiare ad altre produzioni di questo genere.Wonder Woman Blu Ray

Il comparto audio è caratterizzato da una traccia italiana DTS-HD 5.1, mentre per l’inglese la qualità aumenta grazie ad un Dolby Atmon True HD.
Prendendo in considerazione la nostra lingua, gli effetti di ambienza sono stati realizzati ottimamente e fanno sentire lo spettatore al centro dell’azione, soprattutto nelle scene di guerra.
Durante i combattimenti si fa sentire la potenza della colonna sonora e degli effetti, che grazie a bassi ricchi e corposi vengono enfatizzati maggiormente, rendendo “piena” ogni scena. Il coinvolgimento è totale grazie ad un’audio perfetto!Wonder Woman Blu Ray Digibook

Molta attenzione è stata data anche al Comparto Extra di Wonder Woman, che propone circa 120 minuti di speciali in cui vengono raccontate tante curiosità sul film. Di seguito l’elenco completo!
– “Epilogo: la missione di Etta” (2,41)
– “Il viaggio cinematografico di Wonder Woman” (16,26)
– “La visione del regista” featurette divisa in cinque parti: “Themyscira: L’Isola nascosta” (4,56), “Battaglia sulla spiaggia” (4,56), “Fotografando il tempo” (5,07), “Diana nel mondo moderno” (4,39), “Wonder Woman in battaglia” (5,03)
– “Preparazione attletica delle Amazzoni al film” (9,53)
– “La Trinità” (16,05)
– “The Wonder Behind the Camera” (15,34)
– “Finding the Wonder Woman Within” (23’08”)
– “5 Scene Estese” Boat Conversation (3’37”); Selfridge Shopping (2’07”); Parliament Steps (1’13”); Morning at the Train Station (1’13”); Charlie Never Sleeps (0’54”’);
– “Scena alternativa” Walk to No Man’s Land (1’04”)
– “Gag” (5,37)

Antonio Loparco
Antonio Loparcohttps://www.playstationzone.it
Videogiocatore sin da piccolo, ho iniziato ad addentrarmi nel mondo videoludico con Amiga600. Pian piano ho provato varie piattaforme fino all'acquisto della prima PlayStation che è rimasta da sempre la mia console preferita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

NOTIZIE BLU RAY

Universal Pictures presenta la nuova collana “Numeri 1”

I Numeri 1 rappresentano l’eccellenza del cinema e di tante altre attività della nostra vita, una costante fonte d’ispirazione per intere generazioni. Universal Pictures...

Eagle Pictures – le novità di aprile 2020

Eagle Pictures annuncia un mese all'insegna del grande cinema d'autore e di qualità, portando in Home Video ad aprile 2020 tre capolavori della scorsa...

C’era una volta a…Hollywood disponibile in Blu Ray

Il premio Oscar Leonardo DiCaprio e la nomination al premio Oscar Brad Pitt sono protagonisti di performance estremamente complesse ed incredibilmente divertenti nei panni...

Maquia – i dettagli della Ultralimited Edition e il trailer di lancio

Maquia, regia cinematografica d’esordio dell’apprezzata sceneggiatrice Mari Okada, arriverà tra pochissimi giorni in home video e Anime Factory, etichetta di proprietà di Koch Media...

LE NOTIZIE PIU' LETTE DELLA SETTIMANA