Electronic Arts – Aperto un nuovo team di sviluppo dedicato a Skate

il

Attraverso un comunicato stampa, Electronic Arts è lieta di annunciare la nascita di Full Circle, il nuovo team di sviluppo che si occuperà della realizzazione del nuovo capitolo di Skate.

Ecco Full Circle, il nuovo team di sviluppo di Electronic Arts!

A seguire, tutti i dettagli del comunicato stampa di Electronic Arts:

“Oggi Electronic Arts ha annunciato la nascita di  Full Circle, il nuovo studio con sede a Vancouver. Lo studio, che vanta un team e una cultura di ampia contaminazione globale, si concentra sullo sviluppo della prossima evoluzione di Skate. Sotto la guida di Daniel McCulloch, ex capo di Xbox Live a Microsoft che vanta una solida esperienza nel mondo dei grandi videogiochi, il team sta lavorando in sinergia per creare esperienze straordinarie, ridefinendo il modo con cui i giocatori possono fruire i contenuti da condividere con la comunità di Skate.

 I fan hanno richiesto il ritorno di Skate e vogliamo che siano coinvolti nel processo, dallo sviluppo al lancio del gioco e oltre. Desideriamo che si sentano parte di Full Circle“, ha affermato Daniel McCulloch, GM di Full Circle. “Il nostro obiettivo principale è divertirci e creare fantastici videogiochi che le persone possano utilizzare con i loro amici. Inoltre, stiamo cercando altri sviluppatori che ci aiutino a creare mondi avvincenti da esplorare“.

 Deran Chung e Cuz Parry, leader creativi di Skate e parte integrante della creazione del franchise e dello sviluppo di tutti e tre i titoli originali, sono tornati. Si dichiarano entusiasti di portare la propria passione e conoscenza della cultura sullo skate, guidando l’energia della prossima evoluzione del franchise. Il team di sviluppo è anche alla ricerca di artisti, designer e ingegneri; si apriranno altre posizioni nel corso dell’anno.

 Siamo così entusiasti di tornare a lavorare su Skate“, ha affermato la coppia. “É straordinario essere ancora protagonisti di questo nuovo inizio“.”

Matteo Murri
Matteo Murri
Appassionato di videogiochi e anime sin da tenera età, il suo primo videogioco fu Super Mario 64 per Nintendo 64, col tempo si affezionò alle console di Sony partendo appunto dalla prima Playstation. Oggi è un cacciatore di trofei su Playstation 4, predilige gli sparatutto, i titoli di corse e i picchiaduro, ma gioca veramente di tutto!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

RECENSIONI

GUIDE TROFEI