Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands: le due beta segnano un record per Ubisoft

Più del 60% degli utenti ha giocato in modalità cooperativa

il

Ubisoft annuncia che più di 6.8 milioni di giocatori hanno partecipato alle fasi Beta di Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands infrangendo il record delle fasi beta più giocate nella storia della Sofware House. Sono stati giocati più di 2 miliardi di minuti e più del 60% degli utenti hanno affrontato le missioni in modalità cooperativa.

Sia la Closed Beta che la Open Beta hanno permesso ai giocatori di iniziare lo scontro contro il cartello di Santa Blanca esplorando due provincie tra le 21 presenti nel più grande open world mai creato da Ubisoft. Queste due provincie offrono esperienze diverse per esempio Itacua è una provincia fiorente e montuosa ed è quella iniziale del gioco, mentre Montuyoc, situata su un altopiano innevato, è molto più impegnativa della prima

Come ringraziamento ai fan, tutti i giocatori che hanno partecipato alla Closed Beta o alla Open Beta (e giocheranno entro il 31 marzo usando lo stesso account Ubisoft) riceveranno la ricompensa Unidad Conspiracy, che include tre missioni esclusive ambientate nella regione di Media Luna, una delle roccaforti dell’Unidad, e sarà disponibile per il download dopo l’uscita del gioco.

Infografica

Avatar
Gianfranco Gambina
Giocatore dal 1997. Comincia tutto quando gli fu regalato il mitico Nintendo 64 e da allora la sua passione per i videogiochi è stata un crescendo. Dal 2011 si diletta nella scrittura videoludica. Amante del Calcio, della musica (quella pesante) Rock/Metal e della fotografia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

RECENSIONI

GUIDE TROFEI