Dying Light 2 – Il Producer definisce il gioco “unico nel suo genere”

il

Che Dying Light 2 sarà uno dei titoli più ambiziosi in arrivo ormai non è una novità, Techland e il suo staff ripone grandi speranze nel seguito dello zombie parkour pubblicato nel 2015.

Dying Light 2 – Il Producer definisce il gioco “unico nel suo genere”

Dying Light 2 rappresenta l’ambizione di Techland, questo è chiaro da diverso tempo, tant’è la compagnia sta lavorando duramente al sequel dello zombie parkour approdato nel 2015 su PlayStation 4, Xbox One e PC. A ribadire il concetto e aggiungendo nuove informazioni ci pensa il Producer di Techland, Kornel Jaskula, che definisce Dying Light 2 come “unico nel suo genere“.
Infatti in un’intervista concessa a GamesRadar, Jaskula ha dichiarato: “Sarà un titolo in cui le proprie scelte hanno conseguenze autentiche, dall’aspetto del mondo al suo funzionamento, passando per gli eventi che si verificano per l’intera durata della storia. Questo è un gioco open world dove bisognerebbe considerare la narrazione come una meccanica di gioco […] Tutto può cambiare: la condizione del mondo di gioco è sempre il risultato delle decisioni intraprese. Le scelte che si fanno permettono di creare la propria versione di questa città“. Il Producer dello studio polacco definisce il mondo di Dying Light 2 come un set di Lego ma senza istruzioni, vi è comunque un obiettivo finale ma spetterà al giocatore  scegliere il percorso con cui arrivarci. “In Dying Light 2 il giocatore ha un obiettivo generale, ma spetta a lui decidere come arrivarci. È come avere dei mattoncini LEGO e lo scopo di costruire una casa. Vi forniamo i mattoni ma non il set originale: non ci sono le istruzioni a guidarvi passo dopo passo. Avete solo l’obiettivo e spetta a voi decidere come apparirà quella casa alla fine, ma sarà una casa. Spetta al giocatore comprendere come connettere i mattoni e fargli prendere forma.” Insomma stando a quanto rivelato, Dying Light 2 sarà un sequel evoluto, stravolgendo così i canoni con cui il primo capitolo è stato realizzato. Ricordiamo che Dying Light 2 non ha ancora una finestra di lancio, ma è previsto per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Matteo Murri
Matteo Murri
Appassionato di videogiochi e anime sin da tenera età, il suo primo videogioco fu Super Mario 64 per Nintendo 64, col tempo si affezionò alle console di Sony partendo appunto dalla prima Playstation. Oggi è un cacciatore di trofei su Playstation 4, predilige gli sparatutto, i titoli di corse e i picchiaduro, ma gioca veramente di tutto!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

RECENSIONI

GUIDE TROFEI