Dirt 5 – Svelate nuove informazioni su location e modalità

il

Attraverso un nuovo comunicato stampa, Codemasters svela ulteriori dettagli su Dirt 5, rivelando maggiori informazioni su location, modalità di gioco e classi di veicoli.

Nuovi dettagli su Dirt 5!

A seguire, tutti i dettagli del comunicato stampa:

“Codemasters oggi presenta nuove caratteristiche di DIRT 5, in uscita dal 9 ottobre per Xbox One, PlayStation 4 e PC, prossimamente anche su Xbox Series X e PlayStation 5. Verrà pubblicata una versione Google Stadia all’inizio del 2021. Avendo entusiasmato i fan del racing con l’annuncio a maggio, DIRT 5 stupirà nuovamente con il trailer sulle feature che può essere visualizzato nel nuovo trailer in allegato.

Mostrando le diverse location globali, le gare iniziano in Brasile sotto lo sguardo del Cristo Redentore. Le auto sfrecciano attraverso il fango e la vegetazione lussureggiante prima di spostarsi verso il deserto torrido dell’Arizona. Nel cuore del canyon, si trova una pista ovale di sabbia perfetta per delle corse da brivido. L’azione si dirige quindi verso una serie di aspre gole in Marocco, con paesaggi montuosi per gare avvincenti.

DIRT 5 offre una grandissima varietà di veicoli, più che in ogni altro gioco DIRT; dalle auto esagerate da 900 CV, ai rock bouncers , alle pre-runner fino ai tradizionali e moderni veicoli da rally. Ci sono 13 classi in totale, quindi i giocatori troveranno sempre qualcosa che si adatti al loro stile di guida. La padronanza delle auto si rivelerà preziosa, sia affrontando la modalità Carriera che in una gara con lo split-screen con gli amici.

DIRT 5 offre moltissime modalità di gioco, con sfide uniche ad ogni competizione:

Landrush – Circuito con terreno accidentato con salti e sezioni tecnicamente impegnative. Le condizioni meteorologiche e della pista cambiano durante l’evento per fare confusione in questa modalità di gara in branco.

Rally Raid – Controllando veicoli costruiti per corse fuoristrada estreme, le sfide Rally Raid vi metteranno a dura prova.

Ice Breaker – Come suggerisce il nome, i giocatori devono combattere in delle gare in cui le piste sono interamente coperte dal ghiaccio. Il controllo dell’acceleratore e delle curve precise sono fondamentali per padroneggiare questa modalità.

Stampede – Paesaggio naturale duro e spietato, pensato per macchine ruvide e audaci. Piste principalmente su fango e sabbia.

Path Finder – Un’altra modalità di gioco. Velocità controllata e più strategia sono le chiavi del successo in questa pista fuoristrada ricca di salti ripidi e percorsi cosparsi di rocce.

Sprint – Corse amplificate nella sua forma più folle. 900 CV, ali enormi e quattro ruote di dimensioni diverse. Circuiti ovali e circolari.

Ultra Cross – Terreni vari e design dei circuiti imprevedibili. Rallycross classico e amplificato per sfide definitive.

Il folle mondo di Gymkhana fa il suo gradito ritorno per la prima volta da DiRT Showdown. I giocatori saltano, vanno alla deriva e girano attorno ad arene appositamente costruite con barili, pneumatici e coni. Usa i trucchi per attivare i moltiplicatori per raggiungere un punteggio alto entro il limite di tempo. Gymkhana riguarda tanto lo stile quanto la sostanza.

Codemasters è lieta di confermare che DIRT 5 consentirà ai giocatori che acquistano la versione PlayStation 4 di aggiornare automaticamente e gratuitamente il titolo quando passeranno a PlayStation 5. Come precedentemente annunciato, DIRT 5 supporta anche Xbox Smart Delivery, che offre lo stesso aggiornamento gratuito quando i proprietari di Xbox One passeranno a Xbox Series X.
“Il trailer regala ai giocatori un assaggio del mondo di DIRT 5 e dell’ampiezza dei contenuti e delle feature che li attendono”, ha dichiarato Robert Karp, DIRT 5 Development Director presso Codemasters. “Ma ci sono ancora alcune cose in sospeso tra cui una feature mai vista prima nella serie DIRT. Se i fan dei racing vogliono alcuni dei terreni più difficili, condizioni meteorologiche estreme ed emozioni da brivido ad ogni curva, allora DIRT 5 offre tutto questo e molto altro. ”

A seguire troverete il video pubblicato da Codemasters, vi auguriamo buona visione.

Matteo Murri
Appassionato di videogiochi e anime sin da tenera età, il suo primo videogioco fu Super Mario 64 per Nintendo 64, col tempo si affezionò alle console di Sony partendo appunto dalla prima Playstation. Oggi è un cacciatore di trofei su Playstation 4, predilige gli sparatutto, i titoli di corse e i picchiaduro, ma gioca veramente di tutto!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

RECENSIONI

GUIDE TROFEI