Dead or Alive 6 – Trailer e immagini per Eliot e Brad Wong

Dead or Alive 6 Fight

Dopo che l’ultimo numero di Weekly Famitsu ha rivelato la presenza di Eliot e Brad Wong in Dead or Alive 6, Koei Tecmo ha deciso di aggiornare il sito ufficiale del picchiaduro con un trailer e degli screenshots su queste due ultime aggiunte al roster e un inedito stage, “Unforgettable”.

Trailer e immagini per Eliot, Brad Wong e un nuovo stage per Dead or Alive 6

Direttamente dal sito ufficiale anche le seguenti descrizioni dei due personaggi:

Eliot è un orfano, incerto sul motivo per cui il suo maestro lo ha scelto per essere il suo unico e solo discepolo. Alla ricerca di una risposta a questo ha deciso di entrare nel 4° Torneo. Per affinare le sue abilità, ha lasciato il suo maestro e ha intrapreso un viaggio alla scoperta di sé. Dove, per qualche ragione, si ritrovò presto accompagnato da Brad Wong. Alla fine, il suo allenamento ha dato i suoi frutti, ed è stato in grado di imparare il leggendario Xinyi Liuhe Quan, entrando nel 6° Torneo DOA come un vero artista marziale di prim’ordine.

Dead or Alive 6 Eliot

Brad Wong è un maestro di Zui Ba Xian Quan, il quale può di solito essere trovato con un drink in mano. Distaccato e mai agitato, ama le donne quasi quanto ama il buon liquore. Passava le sue giornate ad allenarsi nelle remote montagne della Cina, finché il suo maestro non gli ordinò di fare un viaggio alla ricerca di un leggendario liquore misterioso. È entrato nel 3° e nel 4° Torneo, ma ha saltato il 5°, unendosi a Eliot durante i suoi viaggi. Le ragioni per cui partecipa al torneo non sono chiare.

Dead or Alive 6 Brad Wong

Infine, “Unforgettable” è un nuovo stage simile a una galleria realizzato per combinare una serie di luoghi memorabili dei precedenti capitoli della serie, incluse le Danger Zones, pienamente operative.

Dead or Alive 6 Stage Unforgettable

Di seguito il trailer “Iron Fist Apprentice & Drunken Master“.

Dead or Alive 6 sarà disponibile dal 15 Febbraio 2019 per PS4, Xbox One e PC.

Appassionato di Videogiochi, ha approcciato al medium guardando giocare i genitori con la prima PlayStation. Con un draghetto viola da una parte che riusciva una volta su dieci a raggiungere le varie piattaforme, e dall'altra un povero neo-poliziotto incapace di coordinare i propri movimenti per sfuggire nella parte iniziale alle singolari creature, lo stanco ragazzino ha poi deciso di prendere in mano lui stesso il DualShock.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here