Catherine: Full Body – il gioco non subirà alcuna censura

Nelle ultime ore, alcuni fan preoccupati delle nuove politiche di Sony sulla censura di alcuni titoli giapponesi, si sono rivolti ad Atlus chiedendo se anche Catherine: Full Body subirà qualche censura.

Catherine: Full Body – il gioco non subirà alcuna censura

Come ben sappiamo da qualche tempo a questa parte, anche Sony si è mossa nel censurare alcuni titoli prevalentemente provenienti dal Sol Levante per via di alcuni contenuti trovati in essi che potrebbero suscitare qualche polemica; come già immaginerete, molti titoli che ospitano degli elementi “osé” sono state vittime di censura o direttamente, non hanno ricevuto alcuna pubblicazione al di fuori del territorio giapponese. Uno dei titoli che ha suscitato una grande preoccupazione in queste ultime ore è Catherine: Full Body, versione rivisitata del capitolo originale approdato su PlayStation 3, i cui contenuti senza girarci troppo intorno sono facilmente classificabili come “ecchi” (pervertito) e di conseguenza, potrebbe essere addirittura una preda facile per la censura prevista da Sony. A tal proposito e rispondendo alle domande dei fan, lo Studio Zero, che si sta occupando di sviluppare il titolo, ha rassicurato i fan dichiarando che non vi saranno le “luci misteriose”, un metodo comunemente utilizzato per la censura di alcune scene nei cartoni animati giapponesi. Dunque, al momento non sono previste censure per il titolo, che ricordiamo approderà su PlayStation 4 e PS Vita in Giappone il 14 febbraio 2019, mentre in Europa arriverà nel corso del prossimo anno.

Appassionato di videogiochi e anime sin da tenera età, il suo primo videogioco fu Super Mario 64 per Nintendo 64, col tempo si affezionò alle console di Sony partendo appunto dalla prima Playstation. Oggi è un cacciatore di trofei su Playstation 4, predilige gli sparatutto, i titoli di corse e i picchiaduro, ma gioca veramente di tutto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here