Con l’ottima base di partenza garantita da MotoGP 18, eccoci finalmente ritornare in pista grazie a Milestone ed al nuove fiammante MotoGP 19!
Come già introdotto in MotoGP 18, anche questo nuovo capitolo l’Unreal Engine 4 resta il motore grafico scelto, migliorando nuovamente la resa tecnica raggiunta. Inoltre, in questo nuovo capitolo troviamo sempre più contenuti singleplayer, cosa che ci aveva fatto storcere il naso nello scorso capitolo.
Una delle introduzioni che più attendavamo è l’arrivo di “A.N.N.A”, nuova intelligenza artificiale grazie alla quale potremo vivere gare e situazioni sempre diverse, oltre ad un senso di sfida maggiore e più appagante soprattutto a difficoltà elevate.
Concludendo questa piccola introduzione, allacciatevi per bene il casco e scendete in pista con noi per scoprire MotoGP 19!

AnteprimaProdottoVotoPrezzo
MotoGP 19 (PS4) MotoGP 19 (PS4) 9 Recensioni 48,99 EUR

Bentornato in pista pilota!

Dopo aver creato il nostro pilota e scelto il nostro stile di guida, Milestone ci propone davvero un ottima selezione di contenuti in singleplayer. La classica carriera, che quest’anno vede l’introduzione di una “Carriera Pro” dedicata a tutti coloro che amano le sfide hardcore, e le modalità veloci, che comprendono Gran Premio, Campionato e Prova a Tempo, utili per prendere confidenza prima di gettarsi a capofitto nella modalità carriera.
Inoltre troviamo ovviamente la modalità multiplayer, che quest’anno vede l’introduzione di server dedicati ed una maggiore stabilità.
Per concludere in bellezza, dopo una lunghissima assenza ritorna la modalità “Sfide Storiche”, in cui è possibile rivivere i momenti salienti più belli della storia della MotoGP, partendo dagli albori per arrivare fino alle sfide attuali.
Insomma, come primo impatto non possiamo che sottolineare come Milestone abbia imparato molto da MotoGP 18. Modalità nuove, rispolverate e migliorate, in un nuovo capitolo veramente al top. Ben fatto!

Gas a martello!

Come ogni buon racing game, in MotoGP 19 la carriera risulta essere il fulcro di tutto il gioco. Dovendo partire dalla piccola Rookie, fino ad arrivare in MotoGP e competere con i campioni. Introducendo inoltre, come già anticipato, la nuova modalità “Carriera Pro”, in cui sarà possibile vivere sfide molte vicine alla realtà dei piloti. In quest’ultima, grazie all’introduzione di A.N.N.A, la difficoltà dell’IA è impostata al 70% bloccando ogni possibilità di ricominciare la gare. Pertanto, ogni nostro sbaglio può risultare fatale, soprattutto aggiungendo l’assenza Rewind. Ciò può rendere questa modalità sì frustrante, ma anche appagante e dedicata ai veri giocatori hardcore.
Nella Carriera normale siamo liberi di settare tutto a nostro piacimento, dalla IA al numero di giri da fare, passando per gli aiuti alla guida e molto altro.
Esattamente come nello scorso capitolo, possiamo gestire a nostro piacemento il “weekend”. Possiamo decidere di saltare le prove libere, dedicarci alle qualifiche e poi alla gara, oppure vivere un weekend completo.
Fanno il loro ritorno anche le sfide da affrontare in prova libera, le quali servono per ottenere “Punti Sviluppo”. Con questa speciale valuta è possibile potenziare la moto.

Tra staccate e pieghe!

MotoGP 19 presenta un deciso miglioramento per quanto riguarda fisica e feedback della moto.
Il peso delle moto è palpabile. Ogni moto, sia essa una Yamaha, una Honda o una Ducati, è completamente diversa dalle altre. Spetta al giocatore trovare la propria moto ideale, ma anche lo stile di guida.
Ovviamente, è immancabile la possibilità di scegliere la fisica della moto, dalla “Semplificata“, dedicata ai neofiti, alla “Pro“, dedicata ai veterani delle corse su due ruote. Per tutti i neofiti che si avvicinano alla serie con quest’ultimo capitolo, sono presenti tanti aiuti alla guida, come il freno automatico, il controllo sterzata ed altro ancora.
Per concludere, come ogni anno ci siamo ritagliati del tempo per testare la modalità multiplayer online. Seppur i server di questi titoli tendano a svuotarsi facilmente, è stato possibile trovare tante lobby pubbliche, nelle quali poter gareggiare contro giocatori di tutto il mondo. Durante le nostre sessioni online non abbiamo riscontrato nessun tipo di problema, sia esso LAG o improvvise disconnessioni da parte del server. Ottimo!

Tecnica e motori

MotoGP 19 sfreccia a tutta velocità sulle console di attuale generazione.
Il titolo si presenta con una risoluzione in 1080p e 30fps sulla versione “base” di PS4, mentre i possessori di una “Pro” possono usufruire di una risoluzione in 4K upscalato.
Grazie al grandissimo lavoro di Milestone, MotoGP 19 trasmette una cura grafica a dir poco perfetta riguardo le moto e le piste. Abbiamo notato qualche sbavatura in tutto ciò che ci circonda, ma rimane comunque un prodotto di altissimo livello.
Infine, abbiamo davvero apprezzato l’ingresso di A.N.N.A e la completa nuova gestione di IA, difficoltà e quant’altro!

 

RASSEGNA PANORAMICA
Voto
8.5
Appassionato di console sin da bambino, ha cominciato la sua carriera da videogiocatore con l'intramontabile PlayStation One e tanto tempo ci vorrà prima di attaccare il DualShock al muro. Predilige con maestria quasi tutti i generi videoludici, eccezion fatta per i puzzle game. Ha un debole per JRPG e RPG ed è un malato di Final Fantasy e Metal Gear Solid.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here