Mafia II – Joe’s Adventures – Recensione

2K Czech ha fatto di nuovo centro con questo nuovo DLC di Mafia II, riuscendo a migliorare molti aspetti rispetto al precedente ed indovinando il protagonista Joe Barbaro, che farà divertire non poco il videogiocatore. La nuova trama, le nuove soundtrack e alcune nuove ambientazioni riescono a rendere molto valido questo DLC. Consigliamo l'acquisto di Joe's Advetures a chi è piaciuto il gioco originale, in quanto il rapporto qualità/prezzo è senza dubbio ottimo. Non ci resta che salutarvi con un “baciamo le mani”.

Un cuore barbaro
Dopo il rilascio di Mafia II il 27 agosto 2010 e l’uscita undici giorni dopo del primo DLC esclusivo PlayStation 3 intitolato il tradimento di Jimmy, 2K ci propone una nuova avventura nel mondo mafioso di Empire Bay in cui rivivremo le vicende di Joe Barbaro, fidato amico di Vito. A differenza del primo DLC, molto incentrato sull’azione ma poco sullo svolgimento del plot narrativo, 2K ci regala un’avventura di Joe ricca dal punto di vista della trama ritornando sui passi dell’originale. Questa nuova avventura made in Czech, si presenta come un crossover tra la pura linearità del gioco principale basato su una serie di missioni a tappe e il buon free roaming del primo DLC giungendo ad un giusto compromesso che farà felice senza dubbio il videogiocatore, che si appresterà ad affrontare questa nuova avventura. Joe’s Adventure ci riporta sulle strade di Empire Bay, ma con quale risultato?

Bisogna fare un passo indietro per capire meglio il presente
Come anche il titolo suggerisce, nel nostro ritorno ad Empire Bay rivivremo ciò che è già accaduto rispondendo ad una grande domanda: cosa accadde a Barbaro dopo la cattura di Vito della polizia? Inverno del 1945, Vito Scaletta in carcere e Joe, infuriato per la detenzione obbligata dello storico amico, cerca di ricostruire le vicende per arrivare a scoprire chi li abbia traditi. Il plot si rileva senza ombre di dubbio interessante, capace di svelare retroscena ottimi conditi con impulsività ed egocentrismo che caratterizzano il protagonista, portandolo a cacciarsi in guai veramente grandi. In più segnaliamo anche la presenza di interessanti add-on come nuovi capi di abbigliamenti per Joe, macchine sportive, nuovi brani e nuove copertine di Playboy. Nelle prime fasi di gioco ci troveremo davanti ad una sorta di prologo innevato, che ci permetterà di nuovo di godere dei vari scorci dell’ambientazione ottimi. Dopo questa breve fase ci troveremo liberi di girovagare per la città affrontando una serie di missioni secondarie, che una volta portate a termine ci sbloccheranno uno slot per la trama principale. Anche in questo nuovo DLC avremo le missioni con il conteggio dei punti, alcuni dei quali sbloccabili attraverso il compimento di determinate azioni. Per nostra fortuna le missioni a punti si riveleranno molto meno proibitive rispetto alla DLC dedicato a Jimmy.
 Per quanto riguarda il gameplay del titolo, come già accennato in precedenza, sono stati compiuti diversi sforzi per renderlo vario e meno lineare possibile, anche se il risultato è stato raggiunto solo in parte. Infatti questo nuovo DLC non sarà sorretto dalle sole sparatorie ma avremo a disposizione una buona varietà di missioni, come avviene nella campagna principale. Faranno ritorno gli inseguimenti a piedi ed in auto, saranno presenti le scazzotate, fino ad arrivare al ritorno delle missioni stealth, in cui vi segnaliamo anche una presenza più massiccia della polizia. A far da contorno a tutto questo c’è l’irriverenza di Joe, che con il suo carisma e divertimento farà sorridere più di una volta il videogiocatore. Purtroppo rimangono i vari problemi del gioco originale come ad esempio la pessima IA dei nemici e della polizia, mentre il doppiaggio è ancora buono confermando l’originale cast del gioco. Il Contenuto scaricabile può essere portato a completamento con un tempo stimato intorno alle 8-10 ore.

GUIDE TROFEI

Little Big Workshop – Recensione

Da amante di strategici e simulativi, ho sempre apprezzato la complessità del proporre sfide organizzative ai giocatori. Passando tra moltissimi esponenti del genere, da...

Space Crew – Recensione

Siamo in un periodo decisamente impegnativo in qualità di videogiocatori. Il mese di ottobre è solito mettere sul piatto una miriade di videogiochi, le...
Antonio Loparco
Antonio Loparcohttps://www.playstationzone.it
Videogiocatore sin da piccolo, ho iniziato ad addentrarmi nel mondo videoludico con Amiga600. Pian piano ho provato varie piattaforme fino all'acquisto della prima PlayStation che è rimasta da sempre la mia console preferita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome