Pochi mesi prima dall’uscita della GOTY Edition (prevista in Europa per settembre 2012) del pluripremiato Batman Arkham City, ecco arrivare il primo DLC che prosegue la trama da dove l’abbiamo lasciata nel titolo principale. Questo pack aggiuntivo è disponibile dal 29 maggio 2012 al prezzo di 800 msp sul Marketplace XBOX LIVE e 7.90€ su PSN.

La vendetta di Harley [Attenzione SPOILER]
Dopo la morte del suo amato, Harley Quinn (un personaggio che nella saga di Batman ha sempre avuto un ruolo marginale) chiede vendetta e la sua sete sembra implacabile.

Dopo essere stata arrestata sfugge dalle grinfie dei poliziotti, riuscendo a catturarne alcuni ed a portarli in mano ai suoi uomini nella zona dell’acciaieria. Batman si fionda per cercare di risolvere la situazione. Gesto disperato o trappola per il nostro cavaliere oscuro?
La pazzia di Quinn sembra aver raggiunto livelli che ormai portano in allarme anche i suoi stessi alleati. Riusciranno i nostri eroi a sventare i suoi piani o come disse William Blake “Se il pazzo persevererà nella sua follia diventerà saggio“?

Arriva un “Pettirosso”
Appena avviato il nuovo capitolo, a sorpresa , ci si trova a calcare la scena con un nuovo personaggio, Robin, chiamato in causa per investigare sulla recente scomparsa di Bruce. Atteso da molti come personaggio giocabile in trama, rispecchia i suoi tratti generali. La divisa è meno particolareggiata di quella di Batman, i toni accesi che l’hanno sempre caratterizzato nei numerosi  fumetti della DC Comics sono stati sostituiti da tinte più sobrie, pur mantenendo il corpetto rosso portavoce del suo “nomignolo”, cioè Pettirosso. Il capo è coperto da un mantello che non lascia intravedere molti giochi di lumeggiatura, apparendo piatto e senza volume, ma da alte sporgenze svolge la stessa funzione del mantello di Batman.
Anche per lui i gadget sono numerosi e come sempre sono indispensabili per continuare nella trama. Abbiamo il classico gel esplosivo per superare tratti con muri deboli e distruttibili o per piazzare soprese ai nemici. Il rampino che, rispetto a Batman, offre la possibilità di agganciarsi ed avvicinarsi velocemente ai nemici. Al posto del Batarang Robin usa degli Shuriken, ed inoltre può compiere anche mosse ad ampio raggio, molto utili quando ci si trova circondati da numerosi nemici. Per effettuare queste mosse usa principalmente la sua arma primaria, un bastone, che si presta molto anche come strumento di difesa.

Anche con questo personaggio i combattimenti sono molti fluidi, di certo non può battere in velocità e agilità Catwoman, ma anche con lui gli scontri non risultano mai noiosi e rivelano combo e mosse molto interessanti e spettacolari.

Narrazione
La narrazione cambia lievemente rispetto al gioco principale, tramite l’inserimento di molti flashback. Se infatti l’avventura comincia con Robin sulle tracce del suo Mentore, poco dopo prenderemo i panni di Batman, per capire cos’era successo 2 giorni prima. L’intreccio del passaggio fra passato e presente è molto fluido e ben collocato nella trama.

Ambientazione
Lo scenario è sempre studiato con estrema attenzione, in una città-prigione come Arkham City dove il sole è sempre coperto, e che rivela (anche con questo DLC) una scelta per degli ambienti sempre più dark, dove i colori freddi dominano lo scenario ed ogni particolare fa la differenza.
Con Robin visiteremo invece un’area dell’acciaieria tutta nuova fatta di cunicoli e porte chiuse da aggirare.
Per ammirare i particolari basta fermarsi un attimo e muovere la telecamera, per notare graffiti sui muri, fogli che si muovono con il vento, bidoni rovesciati, vecchi edifici abbandonati, tutti elementi portati a una verosimiglianza che sfiora la perfezione.

 

RASSEGNA PANORAMICA
Aspetto Tecnico
8.0
Gameplay
8.0
Trama
7.5
Intrattenimento
8.0
Antonio Loparco
Videogiocatore sin da piccolo, ho iniziato ad addentrarmi nel mondo videoludico con Amiga600. Pian piano ho provato varie piattaforme fino all'acquisto della prima PlayStation che è rimasta da sempre la mia console preferita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome