Marvel vs Capcom 3: Fate of Two Worlds – Hands on

Piattaforma: Ps3
Genere: Picchiaduro
Sviluppatore: Capcom
Distributore: Halifax
Produttore: Capcom
Data rilascio: 2011
Target: non disponibile
Giocatori: 1-2 locale + 1-2 online
Versione: PAL
Sito Ufficiale: http://marvelvscapcom3.com/it

Il destino dei due mondi

Durante la GamesCom 2010 siamo stati invitati da Capcom nel Dorint Hotel dove erano presenti in forma giocabile i prossimi titoli in uscita della casa giapponese. Uno dei più interessanti è stato senza ombra di dubbio Marvel vs Capcom 3: Fate of Two World. Nella demo che abbiamo potuto provare erano disponibili 14 personaggi di un roster che si preannuncia vastissimo: Dante (Devil May Cry), Ryu(Street Fighter), Dottor Doom(I fantastici 4), Capitan America, Iron Man, Wolverine(X Men), Morrigan, Hulk, Chris(Resident Evil), Trish(Devil May Cry), Felicia, DeadPool, Chun-Li, Super Skrull.

Una combo dopo l’altra si va avanti

E’ arrivato il momento di esporvi le nostre considerazioni di questo picchiaduro, vero e proprio crossover tra 2 grandi icone: la prima dei giochi Capcom e l’altra dei fumetti Marvel. Tutti i personaggi provati si sono prestati molto diversi tra loro, ben caratterizzati e fantasticamente immersi nell’ambientazione fumettosa che caratterizza il titolo. Molti di questi lottari erano già presenti nel secondo capitolo e riprendono quasi al 100% lo stile di quell’episodio, come ad esempio Chun-Li. I cosidetti nuovi pg sono molto ben elaborati. Ad esempio Dante, personaggio storico di casa Capcom, si presenta perfettamente caratterizzato con il suo set completo di armi demoniache come Alastor, la sua lunga spada, o le sue fedeli pistole Agni & Rudra, così come anche Chris avrà a disposizione tutto l’arsenale di Resident Evil 5. Con la presenza di Super Skrull potrebbero anche non essere presenti i Fantastici 4 nella character list, in quanto lo stesso personaggio potrà usare il fuoco, essere invisibile, allungarsi a suo piacemento ed avrà una forza disumana come la Cosa. Le nostre sono solo supposizioni perchè gli sviluppatori potrebbero smentirci inserendoli con dei poteri più potenti, in quanto specialisti nella loro abilità rispetto a Skrull. Passiamo ora al gameplay del titolo. Su schermo avremo sostanzialmente 2 indicatori, uno che ci mostra la vita dei nostri 3 personaggi (abbiamo provato il 3 vs 3 n.d.r.) che possono essere scambiati e richiamati durante il combattimento per contrastare i vari stili e debolezze del personaggio con cui combatteremo; in basso invece avremo un indicatore per le finishing move che si riempirà ad ogni colpo e combo dai noi sferrate. La barra in questione sarà caratterizzata da 3 livelli, più il livello è alto più sarà la forza dell’attacco. Al terzo livello avremo ad esempio Chris Reidfiled che richiamerà il satellite di Resident Evil 5 e lo quale lo controllerà sparando missili sul malcapitato avversario. Altro personaggio che abbiamo avuto modo di vedere al terzo livello di finishing move è stato Iron Man che tirerà fuori i suoi cannoni dagli avambracci che scaturiranno un devastante colpo laser.

Il gioco si presenta molto veloce, tecnico, esplosivo, frenetico e cosa più importante molto divertente. Dal punto di vista tecnico gli sviluppatori stanno facendo senza dubbio un buon lavoro riuscendo a dare al gioco uno stile fumettoso in ogni suo dettaglio ai personaggi, alle animazioni, alle esplosioni. Infine segnaliamo anche la presenza di ottimi scenari di fondo in moviment,o che ancora presentano qualche imperfezione. Siamo sicuri che il team di sviluppo riuscirà a colmare da qui al "lontano" generico 2011 queste lacune. Per l’uscita si presume il periodo primaverile, anche se già si vocifera ad uno spostamento verso l’estate.

Commento di Nicolò Santangelo
Marvel vs Capcom 3: Fate of two Worlds è già un ottimo picchiaduro dove sarà presente una grande varietà del roster e molto probabilmente una buona story mode grazie ad una possibile collaborazione per la stesura di una sceneggiatura. Nonostante ci separa ancora molto tempo dall’uscita ufficiale del gioco il team di sviluppo ha già fatto un più che buon lavoro, speriamo solo in una buona modalità online assente da lag. Non ci resta che augurarvi la consueta buona visione del trailer.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here