Driver: San Francisco – Anteprima

Piattaforma: PS3, Xbox360, PC
Genere: Guida/Azione
Sviluppatore: Reflections
Distributore: Ubisoft Italia
Produttore: Ubisoft
Data rilascio: Q1 2011
Target: 12+
Giocatori: 1 – 2
Versione: PAL
Sito Ufficiale: http://driver.it.ubi.com

Driver torna ai fasti di un tempo e per suggellare questo “ritorno al passato” solo un uomo poteva tornare, un uomo che ha passato la vita a sbattere criminali dietro le sbarre, un uomo conosciuto come il Driver per eccellenza… stiamo parlando di Tanner!

Il vero Driver 4
Presentato prima all’E3 di Los Angeles e, di recente, alla GamesCom di Colonia, Driver San Francisco segna il ritorno della celebre serie di guida e d’azione che ha venduto 14 milioni di copie in tutto il mondo e si collega direttamente al terzo capitolo uscito su PS2 e Xbox: Driv3r. Sviluppato da Reflections, sotto l’attenta supervisione dagli stessi autori dei primi capitoli della serie, il titolo è implementato da una nuova opzione di gioco che sembra aver eliminato le sezioni a piedi, oramai abusate in molti titoli sul genere. Tale opzione si chiama Shift e permetterà di spostarsi da un veicolo all’altro con estrema velocità e facilità. Questo nuovo comando sembra aver dato strani “poteri” al nostro Tanner; pare, infatti, che nel corso del gioco, sarà possibile “smaterializzarsi” dalla propria vettura, scegliendo tra i veicoli presenti in zona, dove poi ri-materializzarsi, proseguendo la missione nella nuova auto. Ogni mezzo è riprodotto fedelmente e su licenza ufficiale; questo significa che nel corso dell’avventura, potremo guidare macchine del calibro di Alfa Romeo, Ruf, la mitica DeLorean di Ritorno al Futuro e molte altre ancora fino ad oltre 120 veicoli.

Ma Tanner non era morto?
Per chi avesse giocato al terzo capitolo, Driv3r, ricorderà sicuramente che nel finale, Tanner veniva apparentemente ucciso da Jericho, arcinemico presente anche in Driver 2. Fortunatamente, sembra che il nostro protagonista preferito fosse finito in coma e Ubisoft ha deciso di farlo uscire dal suo letargo, poiché San Francisco sta per affrontare una terribile minaccia: Jericho, nuovamente libero e pronto a conquistare la città con la sua violenza; ovviamente, solo Tanner può fermarlo, ma stavolta lo farà “sognando”. Sembra, infatti, che il protagonista non si alzerà affatto dal letto, ma, dal coma, Tanner avrà esperienze extracorporee e sarà in grado di entrare nella testa degli abitanti di San Francisco (ecco il perché del comando Shift N.d.Thomas). Sappiamo che questo sviluppo di trama possa farvi titubare, ma gli sviluppatori assicurano una storia sensazionale, dove la sete di vendetta spingerà Tanner a una spietata caccia all’uomo con tutte le spettacolari sensazioni di guida che solo questa saga, in passato, ha saputo regalare: ossia inseguimenti ad alta velocità nel traffico, corredati da lunghe derapate e curve a gomito mozzafiato.
Driver San Francisco sarà corredato da un motore grafico di tutto rispetto che, dalle prime immagini e video mostrati, riteniamo possa avere da dire la propria, unitamente ad un dettaglio più che discreto e che sarà in grado di mostrare l’azione a 60 frame al secondo e a gran velocità. Questo lusso grafico si potrà godere al meglio con la modalità “Regista”, anche questa presente nei primi capitoli, per poi sparire dal terzo episodio in poi. Grazie a questa modalità, sarà possibile registrare le acrobazie e gli inseguimenti scegliendo inquadrature ed effetti, per poi condivere e rivedere a nostro piacimento i filmati, godendoci il tutto con la presenza di 60 tracce musicali, tra cui diversi brani di artisti famosi oltre al memorabile tema originale di Driver.
A tutto questo, non poteva mancare la modalità multigiocatore dove sarà possibile affrontare nove diverse modalità di gioco, corredate dall’opzione Shift che consentirà di seguire l’avversario in qualsiasi momento, speronando, inseguendo e sorpassando i propri amici, e tutto questo sarà possibile anché a schermo condiviso nella modalità offline.

Commento di Thomas Del Guercio
Sembra che Ubisoft e Reflections si siano dati da fare con Driver San Francisco: la meccanica Shift è potenzialmente rivoluzionaria e graficamente il titolo sembra di tutto rispetto. Purtroppo per tirare le somme è ancora presto, dovremo aspettare l’uscita del gioco per PS3, Xbox360 e PC prevista per il primo quarto del 2011. Attendiamo in trepidante attesa, quindi, di vedere il lavoro finale che gli sviluppatori ci mostreranno certi che, nonostante gli ultimi deludenti capitoli, Driver abbia ancora molto da dire.
 

Videogiocatore sin da piccolo, ho iniziato ad addentrarmi nel mondo videoludico con Amiga600. Pian piano ho provato varie piattaforme fino all'acquisto della prima PlayStation che è rimasta da sempre la mia console preferita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here