The Incredible Adventures of Van Helsing – Recensione

In conclusione, The Incredible Aventures of Vam Helsing è un ottimo gioco che stupisce e si tratta di un titolo che gli amanti del genere GDR devono prendere seriamente in considerazione, soprattutto vista la spesa irrisoria rispetto altri titoli Tripla A dello stesso genere, come Diablo ad esempio. I punti di forza del gioco sono sicuramente la modalità campagna ben curata, longeva e ben scritta, e la difficoltà alta del gioco che farà contenti gli hardcore gamers. L'unico neo è dato dal Multiplayer che sembra non voler funzionare. Se siete quindi amanti degli Action-RPG o dei classici Hack-n-Slash, The Incredible Adventures of Van Helsing deve essere vostro, non ve ne pentirete!

Neocore Games è una sofware house indipendete ungherese, conosciuta principalmente per King Arthur: The Role Playing Wargame. Con il gioco The Incredible Adventures of Van Helsing, uscito prima su PC nel 2013 per poi arrivare nel 2015 su Xbox One e solo il 1 Marzo 2017 su PlayStation 4, decide di abbandonare lo stile RTS (Real Time Strategy) per passare all’Action-RPG.

Il titolo in questione riprende le vicende del figlio del noto ammazzavampiri Abraham Van Helsing. Ad accompagnarlo nelle sue avventure ci sarà una figura tanto affascinante quanto letale, Lady Katarina, che oltre ad offrire un buon supporto in battaglia ha anche la sua parte nella narrazione, con battute e flirt con il nostro eroe.
La campagna principale si porta a termine in circa 10 ore e presenta spesso simpatici siparietti tra Van Helsing e Lady Katarina che vanno a condire missioni principali intriganti e che non fanno stancare mai. Oltre con i combattimenti, che vi terranno incollati per parecchio tempo, è possibile aumentare la longevità del titolo completando missioni secondarie di vario genere, come scortare NPC fino a destinazione, recuperare carichi di armi e materiali, raccogliere oggetti e, ovviamente, anche andare a caccia di determinati mostri.

Van Helsing e Lady Katarina

La versione che arriva su PS4 di Van Helsing è la Extended Edition, ovvero comprende tutti i DLC usciti per il gioco nel corso degli anni. Questa versione include le modalità Scenario e Storia Infinita, oltre alla Campagna di base, ed altri due personaggi da poter usare nelle varie modalità, il Guaritore e il Meccanico, che si aggiungono al già noto Cacciatore.
Il gioco offre anche il Multiplayer in modalità cooperativa fino a 4 giocatori. Purtroppo la nostra redazione non ha potuto testarlo a causa di qualche problema che ci impedisce di poter partecipare alle sessioni, nonchè della scarsa quantità di partite disponibili. Forse è questa la pecca maggiore presente nel gioco.
Nel gioco è possibile girovagare liberamente per le varie aree che il mondo presenta, ventisette per l’esattezza, tutte caratterizzate da un’atmosfera gotica che ci accompagna fino alla fine dell’avventura. Per spostarsi rapidamente da una all’altra sono stati inseriti dei punti di trasporto rapido in ogni zona, classici nel genere.

The Incredible Adventures of Van Helsing – Dreadnecks

Non mancano poi gli easter eggs ed infatti, nel corso del gioco, potremo riconoscere chiari riferimenti a giochi e ad opere letterarie o film, che suscitano sempre stupore una volta individuati dal videogiocatore. Non sarà difficile incontrare un Baggins Domovoy, che una volta sconfitto lascerà cadere un magico anello, oppure una Z incisa su un muro, marchio di fabbrica del noto spadaccino Zorro.

Il gameplay, vi renderete subito conto, è ben strutturato e molto frenetico, ci ritroveremo quasi sempre a fronteggiare orde di mostri famelici che per essere sconfitti richiederanno la massima padronanza delle skill che il gioco ci mette a disposizione. Il nostro personaggio ha a disposizione una grandissima quantità di abilità, suddivise in quattro rami, da poter apprendere con appositi punti ottenibili con l’aumentare del livello del personaggio; tra queste vi sono abilità attive e passive, aure e trucchi. Oltre ai punti abilità sono potenziabili Fisico, Destrezza, Volontà e Fortuna, che migliorano le statistiche di base del cacciatore.

The Incredible Adventures of Van Helsing –  La “Z” incisa nel Muro

La difficoltà di base si attesta ad un livello medio/alto, mettendoci sin dall’inizio a dura prova con nemici non semplici da fronteggiare e vi accorgerete che, soprattutto ai livelli più alti, morire sarà veramente troppo semplice se non si è attenti per una buona gestione dello scontro.
Vi abbiamo parlato prima di chi ci accompagnerà nelle nostre avventure, Lady Katarina, un personaggio fondamentale oltre che nella narrazione anche nelle battaglie. Sarà controllata dalla IA e man mano che sale di livello è nostro compito scegliere quali Skills e statistiche potenziarle. Tramite un’impostazione possiamo decidere che tipo di supporto deve darci durante la battaglia, se a distanza o in mischia, quando curarsi, che tipi di nemici deve attaccare, se i più deboli o i più forti, e così via. Possiamo anche incaricarla di andare a cercare oggetti in battaglia, specificando anche il tipo, e di vendere e comprare oggetti al posto nostro.

The Incredible Adventures of Van Helsing – Dettagli Ponte e acqua

Nel corso dell’avventura di Van Helsing ci ritroveremo contro migliaia di nemici diversi tra loro, come lupi mannari, arpie, mastodonti, soldati armati di fucili e così via che, durante l’avventura, diventeranno man mano sempre più potenti. E’ possibile scegliere se far respawnare i nemici quando non siamo in una determinata area e renderli più potenti, un’opzione che in origine è disattivata ma che può essere gestita a nostro piacimento.
E’ presente anche il crafting, grazie al quale possiamo migliorare le nostre armi ed equipaggiamento utilizzando le essenze che troviamo uccidendo i nemici o all’interno delle casse sparse per il mondo. Per potenziare ancor di più il nostro equipaggiamento c’è la possibilità di mischiare le essenze recandosi dall’alchimista, così da rendere i loro effetti più efficaci.
Come in ogni RPG che si rispetti, anche in The Incredible Adventures of Van Helsing è possibile personalizzare l’equipaggiamento del nostro eroe in varie parti: Spade, Pistole, Armature, Cappelli, Cinture, Stivali, Guanti, Anelli, Medaglione, Essenze e Trofei che possiamo trasportare in quantità, ma fino ad un certo limite.

The Incredible Adventures of Van Helsing – la spada nella roccia

Il gioco presenta una visuale isometrica dall’alto e la qualità grafica, nel complesso, è molto buona. Le textures sono ben dettagliate e ogni elemento del mondo di gioco, dagli edifici agli alberi, è ben fatto.
Le tracce audio che ci accompagnano sono molto gradevoli, non stancano mai e ogni area è caratterizzata da un brano diverso che riesce ad enfatizzare ancor di più il carattere gotico del tiolo. Qualche problema si riscontra invece con gli effetti audio in quanto, a volte, capita di non sentire i suoni degli spari delle pistole.

GUIDE TROFEI

Little Big Workshop – Recensione

Da amante di strategici e simulativi, ho sempre apprezzato la complessità del proporre sfide organizzative ai giocatori. Passando tra moltissimi esponenti del genere, da...

Space Crew – Recensione

Siamo in un periodo decisamente impegnativo in qualità di videogiocatori. Il mese di ottobre è solito mettere sul piatto una miriade di videogiochi, le...
Avatar
Gianfranco Gambina
Giocatore dal 1997. Comincia tutto quando gli fu regalato il mitico Nintendo 64 e da allora la sua passione per i videogiochi è stata un crescendo. Dal 2011 si diletta nella scrittura videoludica. Amante del Calcio, della musica (quella pesante) Rock/Metal e della fotografia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome