Rilasciato lo scorso 21 giugno 2019, Crash Team Racing Nitro-Fueled è un remake totalmente dedicato a Crash Team Racing, titolo uscito originariamente su PlayStation 1 nel 1999 sotto la cura di Naughty Dog.
Dopo il grandissimo successo riscontrato con la “N.Sane Trilogy”, Activision e Beenox hanno deciso di riportare in auge uno dei migliori titoli dedicati a Crash Bandicoot. Aggiungendovi inoltre una modalità online, extra davvero ottimo per chi ama confrontarsi con altre persone in tutto il mondo.
Conclusa questa breve introduzione, mettetevi comodi e gareggiate con noi sui “tracciati” di questa nostra recensione!

AnteprimaProdottoVotoPrezzo
Crash Team Racing Nitro-Fueled (PS4) Crash Team Racing Nitro-Fueled (PS4) Nessuna recensione 35,99 EUR

Bentornato su CTR!

Riprendendo le vicende dell’originale, la trama ha inizio con l’arrivo sulla terra di Nitros Oxide, un alieno che si auto definisce come il pilota “più veloce della galassia”.
Oxide lancia dunque una sfida ai terrestri: il più veloce del pianeta terra dovrà vedersela con lui in un testa a testa. In caso di vittoria terrestre Oxide lascerà la terra, mentre in caso di sconfitta Oxide trasformerà il pianeta in un blocco di cemento.
Questo il breve incipit che da il via alla modalità avventura di Nitro-Fueled. Un’avventura composta da 4 “mondi” principali e da uno extra finale, la “Valle delle Gemme”. Proprio in quest’ultima area affronteremo definitivamente Oxide.
Novità senz’altro apprezzata, in Nitro-Fueled è possibile giocare la modalità avventura in due diversi modi: la “Nitro-Fueled” e la “Classica”.
Nella modalità “Nitro-Fueled” ci è consentito settare la difficoltà della IA, cambiare in qualsiasi momento personaggio e di personalizzarlo grazie ai tantissimi oggetti cosmetici ideati da Beenox. In modalità “Classica”, invece, si deve scegliere un solo personaggio ad inizio avventura e non è possibile cambiarlo, come per la difficoltà, per tutta la sua durata.
In entrambi i casi ci sarà da divertirsi, dando la possibilità ad ogni giocatore di scegliere come vivere la propria esperienza.
Come ovvio che sia, in Nitro-Fueled tornano le sfide CTR e le Sfide Cristallo, indispensabili per portare al 100% il vostro salvataggio.
La modalità avventura vi porterà via un giusto numero di ore, tutte basate sulle vostre abilità alla guida e sulla difficoltà scelta. Allo stato attuale c’è molto da lavorare sulla IA, soprattutto per quanto riguarda il bilanciamento. Il semplice gareggiare a difficoltà media regalerà ben più di un leggero senso di sfida, non immaginate a Difficile.

Tra derapate e prove a tempo!

Il gameplay di questo nuovo Crash Team Racing non si allontana moltissimo da quanto visto nell’originale di Naughty Dog del 1999. Il gioco, nonostante tutti questi anni, rimane divertente da giocare, ma soprattutto difficile da padroneggiare.
Beenox ha introdotto diverse modalità offline con cui divertirsi. Oltre le piste classiche affrontabili in modalità Avventura, sono stati introdotti anche i tracciati di Nitro Kart ricreati in maniera eccellente. Le altre modalità includono le Sfide CTR, Sfide alle reliquie, le battaglie ed altro ancora.
La modalità Battaglia prevede lo scontro
(online o offline) verso altri giocatori/IA, utilizzando i potenziamenti delle gare come armi (missili, bombe ecc). È possibile scegliere tra 5 tipi di sfide tra cui Caccia ai Cristalli, Acchiappabandiera e così via.
Battere le prove a tempo di Oxide e di N.Tropy è tutt’altro che semplice.
È necessario conoscere quasi a memoria ogni pista e, cosa più importante, saper sfruttare con assoluta perfezione le turbo accelerazioni delle derapate. Qui entra prepotentemente in gioco la vostra abilità, ma se siete dei veri veterani di CTR molto probabilmente non farete troppa fatica ad ottenere la vittoria.
Che dire. Concludendo, il pacchetto confezionato da Beenox è assolutamente ben fatto. Ci troviamo davanti ad un classico portato all’ennesima potenza!

Tempo di Pit Stop!

Questo remake porta con sé una nuova sezione, il “Pit Stop”. In questa sezione è possibile acquistare nuove skin e personaggi. Il pagamento avviene tramite “Monete Wumpa”, una valuta speciale creata appositamente da Beenox. Le monete Wumpa sono facilmente reperibili in qualsiasi modalità di gioco, dalla modalità Avventura fino dalle gare in multiplayer online.
Il Pit Stop viene sempre aggiornato ogni 24 ore aggiungendo nuovo materiale e “sconti”, da un minimo del 10% ad un massimo anche del 53%.
Impossibile non citare l’importanza dei nuovi aggiornamento rilasciati. Nel Pit Stop sono stati resi disponibili due nuovi personaggi (Liz e Ami) ed anche un nuovo tipo di Kart chiamato “Le Chaux”.

Tutti contro tutti!

Ci siamo ritagliati un po’ di tempo per provare anche la modalità multiplayer online.
Dopo un inizio non proprio perfetto, con diversi problemi legati al matchmaking ed ai server, con la nuova patch rilasciata Beenox ha finalmente risolto questi problemi. Garantendo una maggiore stabilità, aggiungendo le animazioni sui podi (assenti al lancio) e le leaderboard.
Speriamo che Beenox possa continuare su questa strada, rendendo Nitro Fueled un’esperienza completa sia online che offline. Ma non c’è nulla a farci pensare il contrario!

Crash, di nome o di fatto?

Crash Team Racing Nitro-Fueled sfreccia sulle console di attuale generazione con una risoluzione in 4K upsclato e 30fps fissi su PS4 Pro, mentre sull’ormai base versione di PS4 il gioco gira a 1080p sempre a 30fps fissi.
Dal punto di vista tecnico e grafico Nitro Fueled fa veramente scintille.
È possibile vedere la cura posta da Beenox fin dai primi minuti di gioco, una cura davvero perfetta nei personaggi, nelle piste e in tutto ciò che circonda il circuito stesso.
Di ottima fattura anche il doppiaggio italiano, accompagnato dalla piacevole OST.

RASSEGNA PANORAMICA
Voto
8.5
Appassionato di console sin da bambino, ha cominciato la sua carriera da videogiocatore con l'intramontabile PlayStation One e tanto tempo ci vorrà prima di attaccare il DualShock al muro. Predilige con maestria quasi tutti i generi videoludici, eccezion fatta per i puzzle game. Ha un debole per JRPG e RPG ed è un malato di Final Fantasy e Metal Gear Solid.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here