Life is Strange: Before the Storm Episodio 2: Il Mondo Nuovo – Recensione

Dopo quasi due mesi di attesa Deck Nine Games rilascia il secondo episodio di Life is Strange: Before The Storm, proponendo questa volta un ritmo troppo lento ma allo stesso tempo una trama ben studiata e costruita basata sull'amore, sulla rabbia e su diverse scene intime. Anche se l'episodio durante la parte finale lascia di stucco tutti i videogiocatori, non riesce ancora a sorprendere del tutto rimanendo ancora lontano da quanto accadeva nella prima stagione del 2015, a causa di una trama ancora troppo piatta. Rimaniamo fiduciosi per l'episodio finale.

Dopo la nostra recensione del primo episodio di Life is Strange: Before the Storm, abbiamo avuto il piacere di provare il secondo appuntamento intitolato Il mondo nuovo. Presentato durante la conferenza E3 2017 di Microsoft, il titolo ci racconta la storia tra Chloe Price e Rachel Amber, facendo un focus sulla nascita della loro amicizia, e ci spiega come la trama giunge alle  vicende narrate durante la stagione che abbiamo potuto giocare nel 2015.

Curiosi di sapere come Deck Nine Games ha realizzato questo secondo episodio? Mettetevi comodi e gustatevi la nostra recensione.

Life is Strange: Before the Storm Il Mondo Nuovo

Recensione – Life is Strange: Before the Storm Episodio 2: Il nuovo mondo

Con il primo episodio ci eravamo lasciati quando Chloe e Rachel decidono di marinare insieme la scuola e intraprendere una breve escursione per passare del tempo insieme.
Quando le due si trovano in cima ad un promontorio, Rachel decide di usare il cannocchiale per guardare meglio il panorama che le circonda. Improvvisamente e con stupore, la ragazza vede in lontananza una scena inaspetta e che tradisce la sua fiduciaDopo questo avvenimento l’amicizia tra Chole e Rachel prende una svolta incredibile: le due ragazze si fanno forza l’un l’altra e decidono di affrontare insieme i loro demoni interiori. La trama di questo nuovo episodio, molto più lento rispetto al precedente, vede come protagonista più l’amica Rachel Amber che la nostra Chole.

Dopo la sospensione di Chloe dalla Blackwell e i diversi problemi famigliari delle due ragazze, la loro amicizia si fa sempre più forte tanto da decidere di fuggire da Arcadia Bay. Prima di lasciare la città, la nostra Chole deve però svolgere un ultimo lavoro per il suo spacciatore Frank, compito che la porterà a conoscere diversi lati a noi prima nascosti. La trama continua il suo corso destando tanta curiosità nel giocatore fino ad arrivare alla parte finale di questo secondo episodio dove una rivelazione del tutto inaspettata lascia a bocca aperta generando ulteriore hype per l’episodio finale.

Come accaduto nel precedente episodio, anche ne Il Nuovo Mondo non mancano scene d’amore, di rabbia ed intime davvero toccanti, condimento classico della saga.

Come raccontanto nella recensione dell’episodio precedente, il gameplay di Before The Storm non si discosta molto da quanto visto nel primo capitolo della serie, nonostante il diverso team di sviluppo impiegato per la realizzazione. Stesso discorso vale per l’aspetto grafico, già commentato nell’articolo precedente echeggiare continua sugli stessi standard. Per approfondire quindi questi aspetti vi invitiamo a consultare la recensione dell’Episodio 1, linkato nell’introduzione.

GUIDE TROFEI

Watch Dogs: Legion – Recensione

Rilasciato lo scorso 29 ottobre ed ora disponibile anche sulle console next-gen, Watch Dogs: Legions è il terzo capitolo della nota saga Ubisoft, la...

Dirt 5 – Recensione

Dopo averci fatto vivere delle vere e proprie esperienze simulative grazie a Dirt Rally e Dirt Rally 2.0, Codemasters torna nuovamente su Play Station...

Chicken Police – Recensione

Dopo ben 7 anni passati al fianco delle console di ottava generazione, possiamo finalmente affermare di aver vissuto una vera esplosione di produzioni tripla...

Sakuna: Of Rice and Ruin – Recensione

I videogiochi nipponici hanno sempre incluso, in qualche modo, parte della cultura giapponese, cogliendo riferimenti, personaggi e ricorrendo spesso e volentieri a storie ad...
Francesco Suozzo
Francesco Suozzo
Appassionato di console sin da bambino, ha cominciato la sua carriera da videogiocatore con l'intramontabile PlayStation One e tanto tempo ci vorrà prima di attaccare il DualShock al muro. Predilige con maestria quasi tutti i generi videoludici, eccezion fatta per i puzzle game. Ha un debole per JRPG e RPG ed è un malato di Final Fantasy e Metal Gear Solid.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome