Everybody’s Golf – Recensione

Everybody's Golf si pone sul mercato portatile di PS Vita presentando una formula già collaudata e vincente. Tanti tornei, modalità multiplayer ed una vasta gamma di accessori sbloccabili faranno trascorrere molte ore di gioco, che sicuramente divertiranno i videogiocatori. Qualche difetto lo si riscontra qua e la, e sicuramente sarabbe stato apprezzato un maggior utilizzo delle feature della console applicate a questo genere di gioco, ma la software house ha voluto puntare sul classico e si vede. Peccato quindi per le poche novità, ma questo titolo si conferma essere quello che è sempre stato, un gioco divertente e con un gameplay più che valido. Consigliato l'acquisto a chi ama il golf o chi segue da tempo questa serie, ma siamo sicuri che chiunque proverà Everybody's Golf ne rimarrà soddisfatto, e lo dimostrano anche i suoi dati dove risulta essere uno dei giochi sinora più venduti in Giappone per PS Vita.

Siamo di fronte ad un classico delle esclusive PlayStation: Everybody’s Golf. Questa volta sulla portatile PS Vita ci viene proposto come uno dei titoli facente parte della linea di lancio, sviluppato dalla software house Clap Hanz Limited, e si mostra in tutto il suo stile ormai già famoso con qualche piccola aggiunta inedita. Prendiamo mazze e palline allora, e andiamo a scoprire cosa ci aspetta sui campi da golf tascabili!

Swing Portatile
Appena avviato, Everybody’s Golf ci scaraventa nel suo main menu molto semplice ed intuitivo, in cui è possibile selezionare tutte le modalità giocabili.
Si parte dal Giocatore SIngolo, che a sua volta si divide in tre possibili scelte.
Prima su tutte spicca la modalità Sfida. E’ qui che si vedono le potenzialità vere e proprie di Everybody’s Golf, dove il giocatore viene messo davanti ad un gran numero di tornei. Abbiamo avversari controllati dalla CPU, che man mano ci daranno sempre più il filo da torcere. Per passare da una categoria all’altra è necessario affrontare una sfida 1vs1 con uno specifico personaggio, scontri davvero molto avvincenti all’ultima buca. Unica pecca di questa modalità è la non possibilità di poter rigiocare una singola buca per provare a fare un risultato migliore, e capita così a volte di arrivare secondi e di dover obbligatoriamente ripetere l’intero circuito di buche, in pieno golf style ma che può essere una soluzione poco amata da alcuni giocatori.
Completando inoltre i tornei di questa modalità otterremo delle monete, spendibili nell’apposito Shop. Qui troveremo una vasta gamma di accessori per il nostro alter-ego per poterlo personalizzare come più ci piace dal punto di vista estetico, anch’essi sbloccati man mano che andremo avanti con la nostra carriera di golfisti. Tra questi troviamo anche alcune mazze e palline, che una volta “equipaggiate” daranno al giocatore alcuni bonus molto importanti soprattutto nelle fasi avanzate di gioco.
Abbiamo poi Stroke, dove non avremo dei veri e propri avversari ma, una volta selezionato un circuito composto da verie buche, l’obiettivo è semplicemente quello di ottenere il miglior punteggio cercando di battere i propri record precedenti.
Infine troviamo Allenamento, che da la possibilità di prendere la mano con le meccaniche di gioco attraverso dei tiri liberi che è possibile effettuare su alcuni campi, soluzione molto utile per chi si affaccia per la prima volta a questa serie. Una volta concluso ogni colpo ci sarà la possibilità di riprovarlo per cercare di essere più precisi.
Oltre a questo sono presenti anche due modalità multiplayer, una in locale mentre l’altra online. Quest’ultima permette di affrontare alcune sfide, non molte, ma che riescono a tenere impegnato il giocatore per molto tempo, soprattutto chi è desideroso di scalare le classifiche online. E’ inoltre presente un sistema di chat nella sala di attesa, mentre il fulcro di questa modalità è il Torneo Internazionale Quotidiano, che permette di partecipare ogni giorno a tornei differenziati in base alla durata e al livello del giocatore.
Per quanto riguarda invece la soluzione in locale è possibile organizzare un torneo selezionando ogni opzione come più ci piace.

On the green!
Sin dai primi istanti ci accorgiamo che la struttura di gioco di Everybody’s Golf per PlayStation Vita non si discosta minimamente da quella che già conosciamo. I comandi utilizzati son molto semplici, e potremo oltre che tirare la pallina anche visualizzare l’intero campo su cui stiamo giocando per decidere al meglio dove direzionare la pallina, tenendo conto anche della direzione/intensità del vento e della pendenza del terreno. Le nuove feature di PS Vita invece non sono state tenute molto in considerazione, fatta eccezione per il touch-sreen che servirà solamente a ruotare la telecamera e ad interagire con gli animali che invaderanno il nostro campo di gioco, cosa simpatica che avviene abbastanza frequentemente.
Nonostante questo il gameplay è comunque molto solido, fondato sulle basi di quello che già conosciamo. Andando man mano avanti con la carriera aumenteranno le caratteristiche del nostro personaggio, che aggiunte ai bonus di cui abbiamo parlato prima derivanti da mazze e palline permetteranno di far tirare all’alter-ego dei veri e proprio colpi da maestro. Oltre a questo avremo la possibilità di attivare durante le nostre competizioni dei tiri speciali, in quantità limitata, che possono cambiare totalmente le sorti del match.
Avremo inoltre la possibilità di scegliere tra ben cinque sistemi di controllo per colpire la pallina, alcuni dei quali più ostici da utilizzare. Consigliamo infatti vivamente, soprattutto per i giocatori più inesperti, di optare per la soluzione classica del triplo click consecutivo dello stesso tasto per determinare potenza e precisione del tiro, cosa che poi potrà essere variata dopo un pò di esperienza da parte del giocatore.

Golf cartoon
Tecnicamente parlando Everybody’s Golf è vestito da una grafica che non abbandona le vecchie abitudini, in pieno stile cartoon dai colori vivaci che spiccano grazie alla qualità hardware dello schermo PS Vita. Oltre a questo si può ammirare anche un notevole motore fisico, che terrà conto non solo del vento e della pendenza del terreno, ma anche di eventuali condizioni atmosferiche più avverse o di rimbalzi diversi a seconda della superficie su cui va a finire la pallina.
Si notano però delle differenze sostanziali tra le texture utilizzate per le skin del nostro personaggio, curatissime e dettagliate, da quelle delle strutture e degli animali presenti sui campi decisamente più scarne e “pixellose”.
Per quanto riguarda il comparto audio la colonna sonora è composta da brani prettamente allegri che accompagnano i metch senza disturbare la concentrazione del giocatore, ma giocano un ruolo importante in un titolo che è sostanzialmente privo di dialoghi.

- Advertisement -

GUIDE TROFEI

Narcos: Rise of the Cartels – Guida Trofei

Nato come Tie-In della celeberrima serie tv targata Netflix, "Narcos: Rise of the Cartels" fa finalmente la sua entrata in scena nel mondo dei...

The LEGO Ninjago Movie: Videogame – Guida Trofei

Benvenuti nella nostra guida ai trofei dedicata a "The LEGO NINJAGO Movie: Videogame", titolo videoludico dedicato all'omonimo film uscito nel 2017. Sviluppato da Traveller's...

Death Stranding – Guida Trofei

Benvenuti in questa nostra guida trofei italiana interamente dedicata a Death Stranding, il nuovo kolossal firmato Hideo Kojima e Kojima Productions. Il titolo, passato...

FIFA 20 – Guida ai trofei

Come ogni anno, ecco tornare sulle nostre amate console la nuova simulazione calcistica prodotta e distribuita da Electronic Arts. Fifa 20 presenta una lista composta...

Call of Duty: Modern Warfare – Guida Trofei

Prodotto da Infinity Ward e distribuito da Activision, arriva sulle nostre amate console il nuovissimo Call of Duty: Modern Warfare. Uno dei capostipiti dello...
Antonio Loparcohttps://www.playstationzone.it
Videogiocatore sin da piccolo, ho iniziato ad addentrarmi nel mondo videoludico con Amiga600. Pian piano ho provato varie piattaforme fino all'acquisto della prima PlayStation che è rimasta da sempre la mia console preferita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome