Call of Duty WW2 – in arrivo le microtransazioni per l’fps di Sledgehammer

Call Of Duty WWII

Call of Duty: WW2 presto riceverà il suo sistema di microtransazioni basato sui cosiddetti Call of Duty points, che saranno ottenibili in cambio di valuta reale.

Call of Duty WW2 – in arrivo le microtransazioni per l’fps di Sledgehammer

Oggetto di discussione nelle ultime settimane, le microtransazioni stanno dando qualche grattacapo ad Electronic Arts per quanto riguarda Star Wars Battlefront 2 che, secondo alcuni utenti, adotta un sistema pay to win. In giornata, Activision ha annunciato che anche il suo Call of Duty: WW2 adotterà il sistema delle microtransazioni, che verrà introdotto dal 21 Novembre. Rivedremo dunque il ritorno dei COD points, che potranno essere ottenuti tramite valuta reale e scambiati per loot box.
Ma perché non sono state introdotte sin dall’inizio? Semplicemente perché gli sviluppatori hanno voluto risolvere prima i problemi tecnici di cui il titolo soffriva, tra cui quelli legati ai server. Vi ricordiamo che Call of Duty: WW2 è attualmente disponibile su Playstation 4, Xbox one e PC.

Appassionato di videogiochi e anime sin da tenera età, il suo primo videogioco fu Super Mario 64 per Nintendo 64, col tempo si affezionò alle console di Sony partendo appunto dalla prima Playstation. Oggi è un cacciatore di trofei su Playstation 4, predilige gli sparatutto, i titoli di corse e i picchiaduro, ma gioca veramente di tutto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here