Senran Kagura 7EVEN – L’idea originale del gioco è stata riconsiderata per via dei regolamenti sui contenuti sessuali

In un’intervista tenuta con Inside Games, il producer di Senran Kagura e presidente di Honey Parade Games, Kenichiro Takaki, ha parlato dello stato dello sviluppo in cui si trova Senran Kagura 7EVEN, annunciato in agosto 2017 per PlayStation 4.

Senran Kagura 7EVEN – L’idea originale del gioco è stata riconsiderata per via dei regolamenti sui contenuti sessuali

La serie di Senran Kagura si sa, è rivolta ad un pubblico adulto; questo merito anche dei contenuti sessuali che vengono presentati nel gioco anche se, a dirla tuta, anche per questo motivo la serie è riuscita ad ottenere un successo nella nicchia. E proprio a causa della rappresentazione dei contenuti sessuali, Senran Kagura 7EVEN rischia veramente grosso con le nuove politiche di Sony riguardo a tali contenuti, e queste nuove politiche non solo preoccupano i giocatori, ma anche chi si trova dall’altra parte della barricata. Kenichiro Takaki, producer della serie Senran Kagura ha rivelato qualche dettaglio maggiore sulla tabella di marcia dello sviluppo del nuovo capitolo della saga, annunciato ad agosto 2017 su PlayStation 4.
Sembra che l’idea originale che avevamo immaginato sia impossibile da rilasciare.[…] Quindi stiamo rifacendo, o riconsiderando tutto ciò che riguarda il gioco.
Questa è parte della risposta che il producer ha fornito al media, aggiungendo inoltre che questo “trend” delle politiche non è limitato solo a PlayStation, ma si scaturirà in tutto il mondo coinvolgendo ogni piattaforma e genere. Con questo trend che si sta diffondendo prima del previsto, Takaki ha espresso le sue preoccupazioniIn questo momento, sono veramente preoccupato riguardo a cosa fare.
E se tali restrizioni dovessero farsi più insistenti, Takaki valuterebbe l’ipotesi di rendere la serie un’esclusiva PC che si mostra come una piattaforma più libera da questo punto di vista.
Vi ricordiamo che Senran Kagura 7EVEN è attualmente in fase di sviluppo.

Appassionato di videogiochi e anime sin da tenera età, il suo primo videogioco fu Super Mario 64 per Nintendo 64, col tempo si affezionò alle console di Sony partendo appunto dalla prima Playstation. Oggi è un cacciatore di trofei su Playstation 4, predilige gli sparatutto, i titoli di corse e i picchiaduro, ma gioca veramente di tutto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here