Mad Box – Slightly Mad Studios annuncia la sua console

In mattinata, il CEO di Slightly Mad Studios, conosciuta principalmente per la realizzazione della serie Project Cars, ha annunciato la propria console, che prenderà il nome di Mad Box.

Mad Box – Slightly Mad Studios annuncia la sua console

Il CEO di Slightly Mad Studios, Ian Bell, ha annunciato in giornata attraverso il proprio account Twitter che il team di sviluppo dietro alla serie Project Cars si dedicherà nello sviluppo di una nuova console, che prenderà il nome di Mad Box.

Con un primo tweet, il CEO annuncia “Mad Box sta arrivando” successivamente dichiara: “Che cos’è Mad Box? Si tratta della console più potente mai costruita…letteralmente “Mad” (“Folle”)… Volete il 4K, volete la VR a 60 fps per occhio? Volete un engine gratuito su cui sviluppare i vostri giochi? Lo avete“.
Tale annuncio, pubblicato anche sull’account ufficiale del team di sviluppo, ha attirato l’attenzione di una grande fetta di pubblico, soprattutto della rivista Variety che ha richiesto delle informazioni sulla console a Ian Bell e a tal proposito, il CEO ha rilasciato parecchie informazioni.
Stando a quanto emerso dall’intervista, Mad Box dovrebbe essere una console in grado di competere con Xbox e PlayStation; inoltre, Ian Bell punta a commercializzare la console a livello globale tra 3 anni e sarà in grado di supportare i principali set sia attuali, che quelli del prossimo futuro, per la Realtà Virtuale. Le specifiche tecniche della console sono state già decise da Slightly Mad Studios, ma Bell non ha fornito alcun dettaglio in merito, di seguito vi proponiamo un estratto dell’intervista tenuta con Variety :“Pensiamo che l’industria sia un pò troppo simile ad un monopolio o ad un micro-oligopolio. […] Pensiamo che la competizione sia salutare e abbiamo i contatti hardware necessari per essere in grado di portare a compimento qualcosa di epico basato sui nostri design.”
Insomma, questo annuncio non può che giovare alla concorrenza tra Sony, Microsoft e Nintendo, ulteriori dettagli su questa nuova e curiosa console giungeranno nelle prossime settimane.

Appassionato di videogiochi e anime sin da tenera età, il suo primo videogioco fu Super Mario 64 per Nintendo 64, col tempo si affezionò alle console di Sony partendo appunto dalla prima Playstation. Oggi è un cacciatore di trofei su Playstation 4, predilige gli sparatutto, i titoli di corse e i picchiaduro, ma gioca veramente di tutto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here