Kingdom Hearts – Nomura parla del futuro della saga in una nuova intervista

il

In occasione del lancio di Kingdom Hearts: Melody of Memory, il Director Tetsuya Nomura è stato intervistato dal portale Dengeki Online circa sul futuro della serie, svelando nuovi dettagli legati anche al suo ventesimo anniversario.

Novità sul futuro della serie di Kingdom Hearts!

Nella nuova intervista tenuta da Tetsuya Nomura ai microfoni del Dengeki Online, vengono rivelati alcuni indizi sul futuro di Kingdom Hearts, laddove il Director della serie conferma una pausa per la saga fino al suo ventesimo anniversario, che si terrà nel 2022. Parlando della saga, Nomura dichiara: “Ho intenzione di mettere fine alle rimanenti storie in sospeso, ma voglio anche cambiare un po’ il formato. Voglio cambiare drasticamente il mondo e raccontare una nuova storia, ma anche risolvere le questioni in sospeso.” E continuando, rivela: “se realizzassimo un gioco di Kingdom Hearts per console di nuova generazione, verrà pubblicato dopo che molte altre società avranno già pubblicato i loro titoli, quindi credo che dovremmo creare qualcosa che possa competere. Ovviamente, è solo un’ipotesi poiché non abbiamo annunciato che ci sarà un nuovo titolo per PlayStation 5 o Xbox Series X“. Tornando a parlare della figura di Xehanort e della sua possibile apparizione nei futuri capitoli della saga, Nomura specifica: “non credo che ci saranno situazioni in cui incontrerai Xehanort come antagonista della storia principale. Anche se gli effetti che ha avuto sulla storia rimangono, e puoi vederlo nella storia di Kingdom Hearts: Melody of Memory.”

A fine intervista, Nomura rivela che stanno preparando qualcosa per il ventesimo anniversario della saga, che cadrà nel 2022, e in tutto ciò, il Director insieme a Square Enix sta preparando le basi per un nuovo capitolo – ed arco narrativo – che miri sia a chiudere la storia che alcuni punti rimasi tutt’ora in sospeso. Vi ricordiamo che Kingdom Hearts: Melody of Memory, nuovo capitolo rythm della serie, è disponibile su PlayStation 4, Xbox One e Switch.

Matteo Murri
Appassionato di videogiochi e anime sin da tenera età, il suo primo videogioco fu Super Mario 64 per Nintendo 64, col tempo si affezionò alle console di Sony partendo appunto dalla prima Playstation. Oggi è un cacciatore di trofei su Playstation 4, predilige gli sparatutto, i titoli di corse e i picchiaduro, ma gioca veramente di tutto!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

RECENSIONI

GUIDE TROFEI