Id Software – Mick Gordon non lavorerà alle colonne sonore dei prossimi giochi

Negli ultimi giorni si è avviata una disputa tra il compositore Mick Gordon e Id Software, i quali hanno lavorato assieme per le colonne sonore di Doom (2016) e Doom Eternal. Il divorzio tra le due parti è stato confermato dalla software house ieri sera.

Mick Gordon e Id Software divorziano!

Qualche giorno fa, in una discussione con i fan, Mick Gordon annunciava che non avrebbe più lavorato alla colonna sonora dei DLC di Doom Eternal, né tanto meno sulle prossime produzioni di Id Software. Tale decisione, a detta del compositore, è avvenuta a causa di una presa di posizione della casa di sviluppo, la quale, avrebbe utilizzato dei brani con un mixaggio giudicato da lui “di qualità che non rispecchia il suo lavoro” per il CD Soundtrack contenuto nella collector’s edition del gioco. Gordon infatti dichiara di non aver lavorato al mixaggio di tale contenuto, invitando l’utenza a percepire la differenza qualitativa; concludendo, avverte che dubita del fatto che lavorerà insieme ad Id Software in futuro.

Ieri sera però arriva la risposta della software house attraverso le parole di Matty Stratton  in un post su Reddit, il quale svela nuovi retroscena sull’accaduto. Stando a quanto dichiarato da Stratton, Mick Gordon non sarebbe riuscito ad elaborare e consegnare il nuovo mixaggio in tempo per la produzione delle collector’s edition di Doom Eternal, in questo modo era impossibile produrre il CD Soundtrack  e l’utenza, avvalendosi della tutela dei consumatori, avrebbero avviato una class action contro Bethesda e Id Software. Per questo il team di sviluppo avrebbe utilizzato dei brani di backup e fatti mixare dal loro Lead Audio Designer, Chad Mosshoder.

Inoltre, il CD Soundtrack fu annunciato durante l’E3 2019 da Bethesda insieme alla Collector’s Edition di Doom Eternal, prodotto per cui Mick Gordon non aveva ancora firmato un contratto a riguardo. Solo verso il mese di gennaio, quando lo sviluppo era vicino al suo completamento, il compositore è stato ingaggiato per la realizzazione di 12 soundtrack destinate a tale CD, con un bonus extra ( per il compositore) una volta che il processo di distribuzione delle edizioni da collezionisti si sarebbe avviato. A febbraio però, Mick Gordon e il suo team avevano richiesto un prolungamento di quattro settimane per i lavori, poiché si trattava di proporre un totale di 30 brani per due ore di musica, cosa ritenuta impossibile la quale avrebbe rinviato ovviamente la consegna del CD.

Insomma, il divorzio è stato confermato, Mick Gordon non lavorerà più sulle prossime colonne sonore di Id Software.

Matteo Murri

Matteo Murri

Appassionato di videogiochi e anime sin da tenera età, il suo primo videogioco fu Super Mario 64 per Nintendo 64, col tempo si affezionò alle console di Sony partendo appunto dalla prima Playstation. Oggi è un cacciatore di trofei su Playstation 4, predilige gli sparatutto, i titoli di corse e i picchiaduro, ma gioca veramente di tutto!

Lascia un commento

Post Recenti