Sony vs Hacking : Prime azioni legali

 
 
Sony ha iniziato la sua battaglia legale contro i responsabili dell’hacking dellaPlayStation 3, che ultimamente ha visto il nascere di emulatori e copie piratate di software. Tutto è iniziato quando il team di hacker fail0verflow ha diffuso in rete la private key della console, una serie di dati che permettono di autorizzare l’istallazione di qualsiasi software sulla console; dopo brevissimo tempo George Francis Hotz, dai più conosciuto con lo pseudonimo GeoHot, ha creato il primo custom firmware per la PS3. 
 
Oggi Sony ha depositato denuncia all’autorità competenti americane: la compagnia richiede, a causa dell’infrazione del Digital Millennium Copyright Act , l’eliminazione di tutti i dati sensibili dai siti di Geo Hot e fail0verflow, ed il sequestro delle apparecchiature informatiche.
Videogiocatore sin da piccolo, ho iniziato ad addentrarmi nel mondo videoludico con Amiga600. Pian piano ho provato varie piattaforme fino all'acquisto della prima PlayStation che è rimasta da sempre la mia console preferita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here