L’Italia sale sul podio nella finale di “PES 2011 UEFA Champions FESTIVAL”

122397_6

122397_6

L’Italia sale sul podio nella finale di PES 2011 UEFA Champions FESTIVAL”, il torneo europeo patrocinato da Sony Playstation® e organizzato da KONAMI, che si è concluso a Londra sabato 28 maggio.

Salvatore Mulé, vincitore del torneo italiano, si è infatti aggiudicato il secondo posto nella finalissima che lo ha visto duellare contro il campione del mondo in carica, Christopher Maduro Morais, il quale si è rivelato un avversario tenace e ha soffiato il titolo europeo al campione italiano con un risultato di 1 a 3.   

Salvatore, conosciuto come Salvo88Champion, appartenente al clan Elminster, ha sfidato i campioni in carica di 5 Paesi Europei fino alla finale contro Christopher. Salvatore ha cercato fino all’ultimo di ottenere la vittoria contro il Campione del Mondo in carica, che è riuscito però abilmente a mantenere ben saldo il proprio vantaggio fino alla fine della partita. Il vincitore ha così potuto assistere alla Finale UEFA di Champions disputata allo Stadio di Wembley la sera stessa.

Salvatore, insieme a tutti i compagni di gioco europei, ha invece potuto guardare la partita finale nel celebre locale londinese Sports Bar & Grill. “E’ stato un piacere essere qui al UEFA Champions Festival, una fantastica esperienza. Sono dispiaciuto per il risultato della finale perché credo meritassi la vittoria. Ad ogni modo le mie congratulazioni al vincitore, felice però del fatto che il livello di PES italiano non ha nulla da invidiare a quello degli altri paesi. Per la finale di Wembley tifo Barca ma l’importante è che sia una bella partita.” Ha commentato Salvatore a fine partita.

Christopher Morais ha dichiarato:  “è stato un evento fantastico. Salvatore è stato un avversario molto forte. Durante i vari match ho studiato la sua modalità di gioco. Nella partita finale ho notato che aveva cambiato la formazione della sua squadra; ho giocato basandomi sulla mia esperienza e cercando un modo di batterlo. Sono molto felice di aver vinto.”

Una finale di Champions che ha saputo regalare emozioni sui campi da calcio virtuali di PES 2011 e su quello reale di Wembley.

Videogiocatore sin da piccolo, ho iniziato ad addentrarmi nel mondo videoludico con Amiga600. Pian piano ho provato varie piattaforme fino all'acquisto della prima PlayStation che è rimasta da sempre la mia console preferita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here