Due ore di gioco sono come una striscia di cocaina

Quando ho letto la notizia mi sono messo a ridere, ma è ciò che pensano gli esperti del settore Inglesi, se li tenessero i loro pensieri. Secondo lo specialista e terapista Steve Pope : "Passare due ore davanti a una console equivale a farsi una striscia di cocaina".

Inoltre le statistiche dei giornali inglesi riportano che 3/5 ragazzi al di sotto dei 16 anni e 4/5 al di sotto dei 10 passano più di due ore di gioco e mostrano i sintomi di un tossicodipendente ed un numero crescente di ragazzi è in cerca di una cura per questo tipo di dipendeza. Sia chiaro che per cura non si intende il consiglio di qualcuno, ma un vero e proprio medico specializzato.

Pope aggiunge in seguito : "è un tipo di dipendenza in veloce crescita e sta colpendo mentalmente persone giovani (soprattutto), così come tutti gli altri problemi fisici, ad esempio l’obesità". "Ho visto un ragazzo di 14 anni che ha giocato per 24 ore di seguito senza mai fermarsi, senza bere nè mangiare e mostrava segni di disidratazione".

"Quando i suoi genitori hanno provato a togliere di mezzo la console, il ragazzo ha cominciato a diventare aggressivo e minacciava di lanciarsi dalla finestra".

A me personalmente questi racconti mi fanno solo ridere, oppure nel mondo esiste gente che non possiede ancora il senso dell’autocontrollo e dei genitori che permettono di giocare 24 ore (Quando mai?). Quando è troppo è troppo, bisogna ammetterlo.

PARLANE SUL FORUM

 

 

 

Videogiocatore sin da piccolo, ho iniziato ad addentrarmi nel mondo videoludico con Amiga600. Pian piano ho provato varie piattaforme fino all'acquisto della prima PlayStation che è rimasta da sempre la mia console preferita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here