Barry Seal è un uomo che nella storia recente degli Stati Uniti si è dato un gran da fare per far parlare di se. Come mai direte voi? Beh, perchè è riuscito a collaborare contemporaneamente con la CIA, la Casa Bianca ed il cartello della droga di Madellìn (si, quello di Pablo Escobar). La sua vita è stata, per ovvie ragioni, sempre sul filo del rasoio, su quel filo sottile che unisce ed allo stesso tempo separa il mondo legale con quello illegale. Ovviamente questa storia non poteva non essere portata nel mondo del cinema ed infatti, negli anni, ha ispirato la produzione di alcuni film. Si parte nel 1991, con “Un gioco pericoloso”, diretto da Roger Young, per poi spostarsi direttamente nel 2017 con “Barry Seal . Una storia americana”, diretto invece da Doug Liman e che vede come attore protagonista niente popo di meno che Tom Cruise.
Dopo la sua comparsa su grande schermo lo scorso anno, Universal Pictures Home Entertainment Italia ha deciso di portare questo film anche sui nostri schermi protagonisti con un’edizione Blu Ray di qualità e con un comparto di contenuti extra abbastanza valido. Ovviamente è tutto riportato qui sotto, nella nostra recensione!Barry Seal - Una Storia Americana Blu Ray

Dopo qualche minuto davanti a Barry Seal – Una storia americana, ci si accorge di come le scene abbiano uno stile ed una qualità altalenante. Chi conosce però Liman sa che siamo di fronte ad un’opera creata da un regista abbastanza “atipico” per quanto riguarda l’approccio visivo delle scene, approccio che utilizza anche per film di un certo livello. Guardando le varie scene ci si accorge di come quello che viene riprodotto alterna immagini nitide e ben contrastate, nei campi medi e lunghi soprattutto, ad altre più “sgranate”, sporche e con tonalità più sciape, caratteristica che risalta soprattutto nei primi piani, come se si trattasse di riprese realmente girate ai tempi del famoso personaggio statunitense. Il Blu Ray mantiene però un formato standard, in 1.85:1 a 1080p, che riesce a mantenere comunque alto il livello qualitativo di tutte le immagini, grazie anche alle riprese totalmente fatte in digitale. Insomma, chi è già a conoscenza delle considerazioni appena fatte e dello stile del regista non potrà assolutamente lamentarsi di quanto andrà a vedere.

La nostra recensione di Barry Seal – Una Storia Americana, in formato Blu Ray!

Il Blu Ray di Barry Seal – Una Storia Americana è condito da una traccia audio a dir poco sorprendente. La nostra lingua è stata masterizzata in DTS 5.1 che riesce a garantire una totale immersione negli effetti ambientali. La traccia originale, in inglese, è invece stata riportata in DTS:X, che permette una qualità ancor più elevata di quanto andrete a sentire. Nonostante questo, noi italiani non possiamo lamentarci affatto della qualità audio in generale: il nostro doppiaggio, sempre cristallino e ben definito, è caratterizzato da volumi ben bilanciati e la colonna sonora, così come gli effetti sonori, spicca nel momento giusto per enfatizzare maggiormente quanto viene trasmesso su schermo.Barry Seal - Una Storia Americana Blu Ray

Come dicevo inizialmente, il comparto contenuti speciali si difende abbastanza bene. Nulla per cui si possa gridare al miracolo, ma si possono vedere interviste e curiosità per ben 43 minuti, tutti masterizzati in stereo e in 1080p. Per la precisione, il Blu Ray contiene quanto segue:
Scene eliminate (10′)
Narratori americani (7′), in cui la storia viene commentata dal cast tecnico e artistico
Cruise & Liman: un conversazione (5′), uno speciale sulla produzione
Nelle ali (6′), sui personaggi secondari
Girare Barry Seal: una storia americana (4′), che mostra un focus sulle location scelte per girare il film
Volare alto (5′) in cui ci viene mostrato Tom Cruise come vero pilota di aerei
Il vero Barry Seal (6′), un’intervista ad Aaron Seal, che ricorda la figura del padre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here